((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

sabato 28 febbraio 2009

torta rosa

Oggi è il mio compleanno e gli impegni sono tanti, però mi sono voluta regalare una torta con la MMF: non l'ho mai fatta! All'inizio ho avuto qualche problemino ma poi penso di aver capito, la prossima volta sicuramente verrà meglio. Mio figlio era da tanto che mi chiedeva una torta decorata con la MMF e così ci ho voluto provare.
questi sono i risultati......

Ingredienti: per il pan di spagna:
4 uova, 
200 gr. zucchero, 
200 gr. di farina,
1 vanillina, 
1/2 bustina di lievito per pan di spagna
Procedimento: 
montare bene i rossi con lo zucchero poi unire le chiare montate a neve, la farina, la vanillina e il lievito far cuocere a forno moderato. 
Per la bagna: 
latte e caffè d'orzo solubile, maraschino o amaretto di Saronno, 1 cucchiaino di zucchero. 
per la crema: 
300 gr di ricotta con 100 gr di zucchero montare bene poi unire 2 cucchiai di cacao, gocce di cioccolato, un po' di panna o latte e marsala. Per il decoro con la MMF: 150 gr. di Marshmallow, 330 di zucchero a velo, 3 cucchiai di acqua.
LAURA GRAZIE IMMENSAMENTE PER IL TUO PENSIERO, MI HA FATTO MOLTO FELICE, BACIONI! Queste orchidee sono meravigliose! sei una persona speciale ancora grazie! P.S:ci vediamo per il prossimo spettacolo a teatro!
GRAZIE ANCHE AI MIEI TESORI(Giak e GRek) CHE MI HANNO REGALATO UN OROLOGIO E AL MIO MARITINO CHE MI HA REGALATO UNA NUOVA MACCHINA FOTOGRAFICA!! (così avrò da postare foto più belle, evvai!) a mio fratello e mia cognata per il loro regalo e a mia sorella che anche trovandosi in vacanza a Cuba e non si è dimenticata di me!

venerdì 27 febbraio 2009

Risotto alla sbirraglia


Ho tratto questa ricetta da "Cucina no prolem"

Ingredienti:
300 gr di riso,
4 sovracosce di pollo,
500 gr di biancostato di vitello con l'osso,
2 cipolle,
2 carote,
2 coste di sedano,
3 fegatini di pollo già puliti,
200 gr di passata di pomodoro,
un cucchiaio di concentrato di pomodoro,
zucchero,
20 gr di parmigiano reggiano,
50 gr di burro,
vino bianco, olio , sale e pepe.


Procedimento:
Fai il brodo. disossa e sovracosce e il vitello.Taglia il pollo a pezzettoni e la polpa di vitello in piccoli dadini. Disponi gli ossi di pollo e quelli di vitello in una pentola con 1 cipolla, 1 costa di sedano a pezzi e 1 carota , qualche grano di pepe. versa abbondante acqua nella pentola(almeno 3 l), porta a ebollizione 40 minuti, io ho usato la pentola a pressione 12 minuti. Filtra il brodo e regola il sale.


Fai il ragù: disponi nella casseruola la cipolla, la carota e il sedano rimasti tritati finemente con 30 gr di burro e 2 cucchiai di olio. Rosola le verdure a fuoco basso per circa 10 minuti.Alza la fiamma unisci i dadini di vitello,i pezzettoni di di pollo e i fegatini tagliati a pezzi e rosola bene. Sfuma con 1 bicchiere di vino e lascialo evaporare. unisci il concentrato e la passata e 1 cucchiaino di zucchero e prosegui la cottura a fuoco medio per 15-20 minuti.


Cuoci il riso: unisci il riso nella casseruola con il ragù, irrora con 2 mestoli di brodo caldo. cuoci il riso per 16- 18 minuti. aggiungendo il brodo quanto serve. Spegni,regola sale e pepe e 2 o 3 cucchiai di parmigiano. far insaporire e servire

Finocchi in padella con cipolline e noci


ingredienti:

4 finocchi,
una decina di noci,
10-15 cipolline,
1 spicchio d'aglio,
prezzemolo,
 burro,
parmigiano,
 sale e pepe.

Procedimento:
 pulire i finocchi, tagliarli a spicchi, spellare le cipolline e mettere tutto su una pentola con burro, spicchio d'aglio sale e pepe. Far cuocere per 15 minuti unire un po' di brodo o latte. dopo di che aggiungiamo il parmigiano le noci prezzemolo.

pane con malto d'orzo



ingredienti:
300ml di acqua,
12 gr di lievito di birra,
600 gr di farina
1 cucchiaino di zucchero,
1 cucchiaino di sale,
uno di malto d'orzo,
2 cucchiai di olio d'oliva.
Procedimento:
 Impastare gli ingredienti far lievitare, rimpastare e dare la forma desiderata incidendo il pane e far lievitare di nuovo, infornare a forno 180° per 25 minuti.

giovedì 26 febbraio 2009

Ciambelline fritte di nonna Gemma!


Queste sono le ciambelline di nonna Gemma(mia madre) una ricetta a cui sono molto affezionata perché mi ricorda la mia infanzia infatti ad ogni festa in famiglia e nei compleanni le cimbelline non mancano mai.
ingredienti:
3 uova,
25 gr. di burro
2 cucchiai di olio di semi,
1 e 1/2 etto di zucchero,
1 bustina di lievito
1 vanillina,
2 dita di bicchiere di mistrà,
limone grattugiato,
farina quanto basta per una pasta morbida da stendere.
procedimento:
impastare tutti gli ingredienti, stendere con il mattarello la sfoglia, tagliarla con un bicchiere e un ditale se non si hanno gli stampini adatti, poi friggere in olio abbondante di semi, a fuoco moderato per circa 5 minuti rigirandole. spolverizzare con lo zucchero.

domenica 22 febbraio 2009

TORTA DI COMPLEANNO a forma di chitarra


Ieri per la festa di Giak con i suoi amici ho fatto una torta un po' speciale a forma di chitarra elettrica, il risultato è stato veramente stupefacente.
la mattina presto ho fatto il Pan di Spagna con la busta di lievito Safi (antica ricetta marchigiana) ricetta: gr. 300 farina, 6 uova, gr. 300 zucchero, fialetta di limone , una bustina di vanillina, una busta di lievito pan di spagna. Battere i tuorli con lo zucchero ed unire le chiare battute a neve. Aggiungere gradatamente la farina, quindi il limone, la vanillina e la busta di lievito. Cuocere a forno moderato. Mi è sempre riuscito bene il trucco è montare bene gli ingredienti.
Dopo averlo fatto freddare ho preparato la crema pasticciera, la panna montata, ho sciolto la cioccolata fondente.

Tagliare il pan di spagna nel senso orizzontale e ho bagnato con maraschino latte succo di ananas e alchermes. Ho messo la crema pasticcera e gocce di cioccolato e ho rimesso lo strato di pan di spagna ho bagnato di nuovo. dopo di che ho ritagliato a forma di chitarra la torta ed ho iniziato a decorare con le creme, ci vuole un po' di pazienza e il gioco è fatto.
Oltre che bella hanno detto che era anche molto buona.

Arancini di Carnevale di Pia

Ricettina di nonna Pia (mia suocera)
Ingredienti:
3 uova,
75 gr di burro,
50 gr lievito di birra sciolto in un bicchiere di latte tiepido,
farina quanto basta.
per riempire: 3 arance,
2 limoni grattugiati,
zucchero circa 200 gr. ,
 vanillina.
procedimento:
per prima cosa mettere ad insaporire lo zucchero con la buccia delle arance e del limone, poi stendere la sfoglia sottile che avremmo ottenuto impastando tutti gli ingredienti,
l'impasto dovrà risultare consistente ma morbido. spalmare sopra l'impasto di zucchero e arance, arrotolare e tagliare a rondelle. (tagliare solo quanto si è pronti a friggere per non far uscire il succo. Non bisogna far lievitare.
friggere in abbondante olio di semi, risulteranno croccanti per via dello zucchero che fuoriesce.

Risotto ai frutti di mare


ingredienti.:
200 g di vongole,
200 g di cozze,
100 g di gamberetti ,
100 g di calamaretti ,
2 cucchiai d'olio,
1 l di brodo vegetale,
prezzemolo,
1/2 costa di sedano,
1/2 cipolla,
1/2 carota,
2 dita di vino bianco o spumante,
160 g di riso (x 2 persone),
sale, pepe.
Procedimento:
Lavare accuratamente le vongole sotto acqua corrente.
Pulire le cozze lavandole accuratamente sotto acqua corrente. Raschiare la superficie esterna della conchiglia per rimuovere eventuali incrostazioni (io purtroppo oggi non le avevo). Lavare i gamberetti sotto acqua corrente, sbucciarli e rimuovere il budellino nero.
Pulire i calamaretti lavandoli accuratamente sotto acqua corrente, rimuovere la testa, le interiora e la lisca. Tagliarli ad anelli.
Mettere le cozze in una capace pentola, porle sul fuoco a fiamma vivace ed attendere che le cozze si aprano. Generalmente occorrono 5-7 minuti. Mescolare di tanto in tanto. Quando sono pronte sgusciarle lasciandone qualcuna intera per decorare.
Cuocere e sgusciare allo stesso modo le vongole.
Mettere i gamberetti in un padellino con un filo d'olio e farli cuocere a fiamma media per 4-5 minuti. (io ho messo anche 1 scampo a testa)
Scaldare il brodo.
Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle su un tagliere, con la mezzaluna.
Lavare il sedano e la carota, pulire il cipollotto rimuovendo la parte verde, le radichette e tritare il tutto finemente.
In una pentola mettere l'olio, il trito e farlo soffriggere a fiamma media fintanto che non risulta ben dorato. Unire i calamaretti, farli insaporire qualche minuto, quindi unire il vino bianco, da far evaporare a fiamma vivace. Unire un mestolo di brodo bollente e impostare il timer secondo i minuti di cottura del tipo di riso che si sta usando (solitamente 15-18 minuti).
Unire il riso, farlo tostare per un minuto fintanto che non diventa lucido ed unire 4-5 mestoli di brodo.
Continuare unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo, altrimenti cuocerebbe male ed in modo discontinuo.
5 minuti prima della fine del tempo di cottura del riso, regolare di sale ed unire i gamberetti e le cozze e le vongole sgusciate.
Mescolare continuamente e portare a fine cottura. Unire cozze e vongole rimaste e mescolare.
Lasciare riposare un paio di minuti e servire con prezzemolo tritato ed una grattugiata di pepe.
Una vera delizia i miei figli hanno fatto il bis, peccato che a mio marito non piace il pesce!

giovedì 19 febbraio 2009

Galletti con le olive al forno


Ingredienti per 4 persone:
- galletti amburghesi: 4
- olio xtravergine di oliva: q.b.
- salvia: un mazzetto
- burro:50 gr.
- rosmarino: 4 rappetti
- pepe: q.b.
- sale: q.b.
- Limone: 1
- olive verdi grandi
Esecuzione
1)Pulite, lavate e asciugate bene i galletti.
2)tritare tutti gli odori e mischiare con il burro ammorbidito.Inserite nell’interno di ognuno un pezzetto di burro cercando di spalmarlo bene anche nell'esterno.
3)Disponeteli in una pirofila con burro e olio e introducetela in forno già caldo.
4)Fate cuocere i galletti per circa mezz’ora, bagnandoli con il loro sugo e rigirandoli spesso a metà cottura aggiungere le olive.
5)A cottura ultimata, toglieteli e servite subito, decorate con limone e olive.

mercoledì 18 febbraio 2009

Castagnole!!



scopiazzate da "essenza di vaniglia"
Ingredienti:
450 g di farina 00,
3 uova intere,
3 tuorli,
50 g di zucchero,
65 g di liquore mistrà
1 limone non trattato
1 essenza di vaniglia
30 g di olio di semi,
1 pizzico di sale,
1 bustina di lievito,
olio d'arachide per friggere
 per guarnire:zucchero semolato cannella, miele e cioccolato.




Procedimento:Unire le uova, lo zucchero, l'olio, la scorza grattugiata del limone, il sale, l’essenza di vaniglia, il liquore e lasciare amalgamare nel robot per 10 '. Infine aggiungere la farina setacciata ed il lievito.Lasciare riposare in frigo per 15. Scaldare in un pentolino alto l'olio di arachide. Fare delle palline grandi poco più di una noce e friggerne poche per volta. Lasciarle nell'olio caldo per 10' circa, poi scolarle con un mestolo forato e appoggiarle su carta assorbente da cucina. Passare le castagnole in una miscela di zucchero e cannella, o miele e cioccolato.

Le ho fatte portare a scuola da mio figlio per festeggiare giovedì grasso. ottime!

Carciofi alla romana

INGREDIENTI:
per 4 persone,
4 carciofi romaneschi,
1 pugno di mentuccia lavata,
1 pugno di prezzemolo lavato,
4 cucchiai di pan grattato,
1 limone, un pizzico di origano,
pepe, sale, olio
PREPARAZIONE: pulire bene i carciofi e metterli in acqua con mezzo limone spremuto. In una ciotola ho messo il pan grattato, il sale, l’olio, il pepe, l’origano, il prezzemolo e la mentuccia tritati. Ho mescolato bene il tutto. Ho riempito la parte centrale del carciofo con la farcitura di pan grattato, anche tra le foglie dei carciofi. Ho messo un quarto di litro d’acqua nella pentola a pressione. Ho sistemato i carciofi a testa in . Ho passato un filo d’olio e spremuto 1/2 limone. Ho aggiunto anche un po' di aceto balsamico. Li ho cotti nella pentola a pressione per 12 minuti dal fischio. buonissimi!

martedì 17 febbraio 2009

TORTA CIOCCOLATINO



Oggi è il compleanno di mio figlio "AUGURI GIAK!!!" + 15 , ma lo festeggerà sabato con i suoi amici, in casa(aiuto!) così ha deciso. Oggi è un giorno pieno d'impegni ma un dolcetto non poteva mancare dopo il pranzo abbiamo gustato questo delizioso dolce che ho visto sul Blog di Morettina, buonissimo i miei figli vogliono il bis visto che il dolce era troppo piccolo perchè avevo usato la metà delle dosi. Forse lo rifarò sabato.

Ingredienti:
6 uova,
400 gr cioccolato fondente,
200 gr burro,
200 gr zucchero.
per decorare.
panna montata
frutti di bosco
Procedimento:
Fondere il cioccolato con il burro e lasciare intiepidire.
Montare i tuorli con lo zucchero finche' non diventano chiari e spumosi e unirli al cioccolato con il burro. Montare a neve ferma gli albumi e incorporarli delicatamente alla massa. Imburrare uno stampo di 26-28 cm di diametro, versarvi il composto e passare in forno caldo a 180° per 30 minuti. Io avendo la metà dell'impasto l'ho messo su uno stampo piccolo a ciambella e poi decorata con panna e frutti di bosco veramente deliziosa! devo ringraziare Morettina.

lunedì 16 febbraio 2009

Pasta con salsiccia radicchio e certosa


Pasta alla salsiccia, radicchio e certosa
Ingredienti per 4 persone:
1 e 1/2 salsiccia
1 cipolla piccola,
radicchio rosso certosa,
mezzo bicchiere di vino bianco,
pasta del formato preferito,
sale pepe olio.
Procedimento: 
Rosolare in una padella antiaderente cipolla e salsiccia fresca sbriciolata, dopo un po' versare il vino e fra evaporare; quando la carne è cotta aggiungere radicchio rosso a striscioline e farlo appassire amalgamare con un po' di certosa ( o un altro formaggio) aggiustare con sale e pepe. Nel frattempo lessare la pasta e quando è cotta saltarla in padella aggiungendo della CErtosa a pezzettini.



Ho usato anche degli avanzi di pasta fresca che avevo fatto io.

domenica 15 febbraio 2009

Buon San Valentino a tutti gli innamorati!!!





L'AMORE

E' assurdo dice la ragione
E' quel che è dice l'amore
E' infelicità dice il calcolo
Non è altro che dolore dice la paura
E' vano dice il giudizio
E' quel che è dice l'amore
E' ridicolo dice l'orgoglio
E' avventato dice la prudenza
E' impossibile dice l'esperienza
E' quel che è dice l'amore.
Oggi per San Valentino ho preparato un menù speciale per il mio lui.
Ho voluto fargli una sorpresa con la complicità dei miei figli che mi hanno aiutata a preparare la tavola in modo che tutto fosse perfetto cercando di far finta di niente. Il grande mi ha masterizzato un CD con canzoni d'amore.
Il piccolo mi sceglieva i titoli delle canzoni e mi aiutava a preparare i cuoricini che ho messo ovunque, ho combinato anche un guaio, ho rotto una bella candela profumata contenuta in un involucro di vetro e non vi dico i vetri erano da tutte le parti, ho mandato i bimbi a cena dalla nonna i quali hanno cercato di trattenere il padre il più possibile.
E alla fine tutto è riuscito benissimo, sono riuscita a stupirlo con le mie pietanze !!!!
Ho passato tutto il pomeriggio tra le pentole ma ne è valsa la pena.

MENU' di San Valentino (ho scopiazzato da Sale e Pepe e altre riviste)
antipastotortine di verdure e formaggi
vol-au-vent di formaggio e noci
primo
cuori ripieni di ricotta e spinaci
secondorotolini di carne e verdure
contorno
olive all'ascolana, mozzarelline e cuori di chips
dolce
chupa chups di gelato
frutta
mini aspic alle fragole, more e arance.




Cuori di chips: affettate sottili 2 patate e incidetele a cuore con un tagliapasta. Mettetele a bagno con acqua e sale mezz'ora asciugatele con la carta assorbente, poi friggetele nell'olio di semi di arachide per 5 minuti. Sgocciolatele, tamponatele e friggetele di nuovo a fiamma alta per 3-4 minuti. Sgocciolatele e salatele. Rimarranno croccanti anche fredde.
Vol-au-vent ripieni: con la pasta sfoglia già pronta tagliare 8 cuori con uno stampino grande, con uno stampino più piccolo a cuore inciderne 4 nel mezzo. Con un uovo battuto spennellare i cuori e poi sovrapporre i cuori interi con i cuori incisi, cuocere nel forno a 180° una volta cotti riempirli con formaggio cremoso e una noce.
Tartine di verdure: pasta sfoglia già pronta, ricotta, erbette cotte, parmigiano, un uovo, noce moscata, sale e pepe.
cuori ripieni di ricotta e spinaci
mozzarelline e olive fritte

Rotolini di carne e verdure:
6 fettine di carpaccio di vitello,
1 carota,
2 asparagi surgelati,
1 zucchina.
per la marinata:
1 cucchiaio di salsa di worcester,
2 cucchiai di olio,
2 cucchiai di aceto balsamico,
zenzero, sale e pepe (1 cucchiaino di miele io non l'ho messo).
Procedimanto: lessare le verdure al dente, divise in bastoncini e far raffreddare. preparare la marinata e tenervi la carne per 5 o 10 minuti coperta con la pellicola. Sgocciolate la carne, avvolgete le fettine attorno le verdure. cuocere i rotolini per 2 0 3 minuti sulla griglia o al forno spennellandoli con la marinata. ottimi!!!
Mini aspic di frutta: more, fragole e arance. 1,5 dl di spumante, 1,5 di acqua minerale naturale, 10 gr di fogli di gelatina, 100 gr di zucchero, un cucchiaio di succo di limone. procedimento: mettere la gelatina ad ammorbidire in acqua fredda per 10 minuti. Intanto portate a bollore l'acqua con lo zucchero e il succo di limone. Abbassate la fiamma e scioglietevi la gelatina strizzata. Togliete dal fuoco, filtrate, lasciate intiepidire e aggiungete lo spumante. Sbucciate a vivo le arance, lavare la frutta e dividetela a spicchi. bagnate gli stampini di varie forme. Versate sul fondo di ognuno un leggero strato di gelatina. e passateli in frigo per 10-15 minuti. Formate uno strato di frutta e coprite con altra gelatina fino ad esaurimento degli ingredienti. lasciate riposare gli aspic in frigo per 2 ore. Immergete in acqua calda e sformateli. potete servire con panna montata, salsa di cioccolato, confettura calda. Io ho preferito la panna perché mio marito ne va pazzo!
mancano le foto del dolce, chupa chups di gelato le metterò in seguito.

mercoledì 11 febbraio 2009

Biscotti secchi per il latte (tipo Oro Saiwa)


Ingredienti:
• 500 gr di farina 00
• 50 gr di malto d’orzo
• 50 ml di succo di mela per sciogliere il malto
• 50 ml di latte
• 85 gr di zucchero semolato, 1 cucchiaio di miele
• 60 gr di zucchero di canna
• 80 gr di burro
• 1 bustina di lievito per dolci
• Una fialetta al limone
• 1 albume montato a neve
• un pizzico di sale
l’uovo io non l’ho messo è facoltativo
preparazione:
Impasta la farina con il burro, lo zucchero, un pizzico di sale, la fialetta di limone e aggiungi qualche cucchiaio di latte per ammorbidire l'impasto. Infine unisci il lievito. Deve risultare un composto da poter tirare con il matterello.
Stendi la pasta di un cm circa e fanne tante formine a piacere: rotonde, a ciambellina, rettangolari.
A parte monta un albume a neve e prendi ogni biscotto con le dita passandolo prima sull'albume bagnando la superficie poi lo passi nello zucchero a canna e lo metti infine sulla placca da infornare.
Alcuni biscotti li ho spennellati solo con l’albume senza zucchero, sono più dietetici e assomigliano proprio ai biscotti oro saiwa.
Inforna i biscotti a 180 gradi per 12 minuti. Devono essere color miele.
Ottimi da inzuppare nel latte!!!

Costine di maiale al forno con patate


ingredienti:
1 kg di costine di maiale
1 kg di patate
1 peperone rosso
1 barattolo di olive nere
olio, aglio, vino bianco, sale, Ariosto o (maggiorana, alloro , salvia)
preparazione semplicissima per un secondo e contorno gustoso.
ho messo su una teglia da forno le costine tagliate, lavate e asciugate le patate sbucciate e fatte a pezzetti olive nere il peperone fatto a pezzi unito tutti gli odori prima di infornare ho aggiunto il vino e l'acqua.

ho lasciato cuocere nel forno a 200° per un'ora circa.

Zuppa di farro e fagioli


Oggi Piatto unico!!!

ingredienti x 4 persone:
250 farro
100 gr di fagioli borlotti secchi (io ho preso una busta congelata da 400 gr)
carota, sedano, carota, cipolla, uno spicchio d'aglio, prezzemolo,
3 cucchiai di passata di pomodoro rustica
vino bianco, grana, sale e pepe, olio
3 fettine sottili di pancetta magra.
esecuzione:
far soffriggere nell'olio un trito di sedano cipolla, carota, aglio, pancetta.
quando il soffritto sarà ben dorato aggiungere il vino e dopo averlo fatto evaporare aggiungere il pomodoro, lasciare ancora sul fuoco qualche istante poi aggiungere il farro che avete già lessato a parte per 15 minuti.
lasciate cuocere altri 15 minuti.
a fine cottura si presenta così.

nel frattempo in un'altra pentola far lessare i fagioli.
quando saranno cotti togliere una parte di fagioli interi per guarnire.
passare i restanti fagioli nel passaverdura aggiungendo del brodo caldo direttamente nella pentola con il farro. far cuocere insieme due minuti, aggiungere i fagioli messi da parte e servire con un filo d'olio, grana e prezzemolo.
c'è da leccarsi i baffi è piaciuta anche Grek che di solito i fagioli non li mangia!!

martedì 10 febbraio 2009

Pasta con salsiccia e funghi secchi

Ciao!!!!! che ne dite di un bel piatto di pasta rustico e saporitissimo?
ingredienti per 4 persone
320 gr di pasta, tipo gemelli
4 pomodori secchi sott'olio
300 gr di salsiccia
25 gr di funghi porcini secchi + zucchero
1 barattolo di pomodori pelati gr 240
vino bianco secco
1 spicchio di aglio
prezzemolo
scaglie di parmigiano
olio extravergine di oliva
sale e pepe o peperoncino
esecuzione:
metti in ammollo i funghi secchi 10 minuti, sgrana la salsiccia, spezzetta i pomodori.
rosola uno spicchio di agli tritato con 3 o 4 cucchiai di olio, unisci i funghi e i pomodorini, irrora con 1/2 bicchiere di vino e lascialo evaporare. Aggiungi i pelati spezzettati o passata rustica, 1 cucchiaino di zucchero, abbassa la fiamma e prosegui la cottura per 10 minuti. in un'altra padella soffriggi la salsiccia senza olio aggiungi il vino e lascialo evaporare per 5 minuti e unisci il tutto condisci con pepe e sale (stare molto attenti con il sale perché i pomodorini e la salsiccia sono già salati).
cuoci la pasta al dente e trasferiscila nella padella con il sugo, unisci 2 cucchiai di acqua di ammollo dei funghi dopo averla filtrata con un telo.
lascia insaporire sul fuoco 1 minuto spolverizza con scaglie di parmigiano e prezzemolo.
Ottima per chi ama i gusti saporiti.

domenica 8 febbraio 2009

Crostata di mele con crema e mandorle

BUONA DOMENICA A TUTTI!!!!

oggi sono invitata a pranzo dalla mia sorellina e gli voglio portare un dolce che tutti chiamano "la tua crostata di mele"
ora mi metto al lavoro mentre i miei figli dormono .......
ho pensato che San Valentino è alle porte allora perché non fare la crostata a forma di cuore? Potrebbe essere una buona idea per festeggiare sabato 14 febbraio.

ingredienti per la pasta frolla:
-240 gr di farina
-160 gr di burro
-80 gr di zucchero a velo
-un aroma a scelta (io ho messo una fialetta di limone)
-due tuorli d'uovo
Nota: Le proporzioni tra gli ingredienti, possono essere cambiare: per ottenere una pasta frolla un po' più secca si possono utilizzare uova intere anziché solo tuorli. Per aumentarne, invece, la friabilità si può aumentare la quantità di burro o quella dello zucchero.
Per la crema pasticcera:
4 tuorli montati con 4 cucchiai di zucchero, aggiungere 4 cucchiai di farina, infine 1/2 litro di latte e un po' di buccia di linone far addensare sul fuoco medio.
-2 o 3 mele
-80 gr di mandorle sbucciate e tostate
-cannella
-succo di limone

preparazione:
dopo aver preparato la pasta frolla, farla riposare in frigo 30 minuti o più(va bene anche quella surgelata però non ha lo stesso sapore di quella che fate voi) stendere, ritagliare e mettere sul vostro testo della forma che preferite, io sotto ho messo della carta da forno ma va benissimo anche imburrare e infarinare il testo.
bucherellate la pasta frolla e stendere la crema pasticcera, pulire la mele e tagliarle a spicchi zuccherarle e spruzzarle con il limone in modo che non anneriscano, sistemarle sopra la crema pasticciera ed aggiungere le mandorle una spolveratina di cannella e zucchero. infornare a 180 o 160 secondo il vostro forno per 30 minuti.
togliete la torta dallo stampo solo quando è fredda per non rischiare di romperla,
spolverizzare con lo zucchero a velo.
l'ho fatta molte volte e mi è venuta sempre bene, vi garantisco sarà un successo!

sabato 7 febbraio 2009

Coppa di pesche e ricotta



E' un dolce velocissimo da preparare all'ultimo minuto per degli invitati improvvisi ed è molto bello da presentare
ingredienti:
- pesche sciroppate
- limoncello (o liquore al mandarino)
- 250 gr di ricotta
- 1 cucchiaio di zucchero a velo
- pavesini o biscotti simili
Irrorare con due o tre cucchiai di sciroppo e un po' di limoncello i biscotti messi sul fondo delle coppe.
appoggiare la metà delle pesche, copri con la ricotta che avete precedentemente mischiato con lo zucchero e il limoncello.
termina con le pesche a spicchi e sbriciolare sopra i biscotti.
(versare sopra se si preferisce del liquore)
Logicamente io per i bimbi non l'ho messo.

Torta allo yogurt di mirtilli e succo di amarena



torta allo yogurt
(DIETETICA) per modo di dire perché non ci sono grassi
ingredienti:
• 2 vasetti di yogurt ai mirtilli in pezzi (Muller)
• 5 volte il recipiente dello yogurt di farina
• 2 volte il recipiente dello yogurt di zucchero
• 5 uova
• 1 e 1/2 bustina di lievito per dolci
• 2 mele, succo di amarena

Lavorare insieme tutti gli ingredienti, unire per ultimo il lievito. Coprite la teglia con la carta da forno. Coprire il fondo della teglia con le fettine di mela e succo di amarena.

Versare sopra il composto infornare a 180°C (se il forno è ventilato bastano 160°C) per 45 minuti.
veramente buono, non contiene grassi ed è morbidissimo!!

venerdì 6 febbraio 2009

Rotolo di tacchino


Rotolo di tacchino arrosto
Buono da gustare tiepido o freddo

Ingredienti:
500 gr di petto di tacchino,
una fetta di prosciutto cotto,
alcune fette di formaggio,
1/2 bicchiere di vino bianco secco,
sale, pepe, olio, burro,
(ariosto)
 una zucchina,
un uovo,
un po' di funghetti trifolati,
brodo quanto basta.

Fatevi tagliare dal macellaio il petto di tacchino in una sola fetta da poter poi arrotolare, adagiatela su un tagliere copritela con la fetta di prosciutto cotto facendo attenzione che non esca dai bordi e disponetevi sopra il formaggio.


Tagliate a listarelle la zucchina e farla saltare sul fuoco con un po' d'olio. Nel frattempo fare una frittata sottile con l'uovo e un pizzico di sale poi adagiarla sulla carne e infine mettere le zucchine e i funghi.
A questo punto dovete legarla con dello spago da cucina. Condire il rotolo esternamente con sale pepe e odori (io ho messo l'ariosto). mettete in una pentola alta olio e burro e far rosolare la carne a fuoco alto fino che si formi una crosticina esterna.
dopo di che aggiungere il vino e far evaporare. lasciar cuocere per circa 45 minuti aggiungendo il brodo di tanto in tanto.
Finito di cuocere far raffreddare e tagliare. filtrare il sughetto e sistemarlo in una ciotolina per condire le fette.

Molto buono è piaciuto a tutti.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails