((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

mercoledì 30 settembre 2009

Spezzatino di vitello

Il cuore di una madre è un abisso in fondo al quale si trova sempre un perdono.
Balzac
Ho preso questa ricetta qui e devo dire che è molto semplice e buona!!

Spezzatino di vitello
Per 4 persone:
700 gr di carne di vitello,
1 cipolla media,
1 spicchio d’aglio,
20 gr d'olio d'oliva,
1 cucchiaino di farina,
1,5 dl di vino bianco,
300 gr di polpa di pomodoro,
300 gr di pisellini freschi o surgelati,
sale, pepe.

Procedimento:
Scaldate l'olio in una casseruola a fondo spesso e fatevi appassire la cipolla tritata grossolanamente e lo spicchio d’aglio sminuzzato.
Lasciate appassire bene, quindi togliete il soffritto dalla casseruola.
Tagliate la carne a bocconcini di circa 2 cm di lato.
Gettate i pezzi di carne nell'olio rimasto nella pentola e lasciatela rosolare a fuoco vivo per circa 10 minuti, mescolando in modo che dori bene su tutti i lati.
Rimettete il soffritto nella casseruola e cospargete il tutto con la farina.
Mescolate bene per infarinare completamente la carne.
Versate il vino e abbassate il fuoco non appena l'ebollizione riprende.
Lasciate sobbollire per circa 20 o 30 minuti, o fino a quando quasi tutto il vino nella casseruola e' stato assorbito.
Salate, pepate e unite la polpa di pomodoro.
Potete adoperare polpa in scatola oppure fresca.
Lasciate cuocere per circa 1 ora, controllando durante la cottura che il liquido non si addensi troppo e aggiungendo se necessario poca acqua.
Unite a questo punto i pisellini.
Proseguite la cottura per altri 30 minuti e correggete eventualmente di sale e di pepe.
Potete servire lo spezzatino subito oppure riscaldarlo al momento utile.

Nota: se volete un piatto unico, aggiungete 2 o 3 patate sbucciate e tagliate a pezzi non troppo grossi circa 25 minuti prima della fine. Poiché le patate assorbono acqua dovrete aggiungere liquido nella pentola: acqua o brodo.
Questa sera devo risentire un'ora e mezzo o due di latino, se va bene. Aiuto no!!! Ma mio figlio prima di tutto, poi un bel film che mi ha trovato Giak on-line!!Uno scambio di favori mi sembra giusto....

martedì 29 settembre 2009

Muffins di farina di castagne

L'Amore è come un fulmine... non si sa dove cade... fin quando è caduto.Film: "Scusa ma ti chiamo amore"

Amare significa pensare intensamente a qualcuno, dimenticando sé stessi.



Questi cuoricini li dedico ai miei ragazzi: Giak e Grek!!!
Hanno apprezzato tantissimo e mi hanno dato tanta gioia!!!
:-Siete la mia vita!!!!!!!!!

Vi posto qui la ricetta di Betti prima di andare a vedere una delle mie fiction preferite!!!
"Onore e rispetto 2" (dicono che sia mediocre ma a me piace molto)
In assoluto silenzio e solitudine!!! wow un bacio a tutti e buona serata!!!
MUFFINS DI FARINA DI CASTAGNE (Betti)
190 g. di farina 00
190 g. di farina di castagne
3 cucchiaini di lievito vanigliato
100 g. di zucchero
un pugno di castagne secche, ammollate la sera prima, lessate e
spezzettate (io non le ho messe)
80 g. di gocce di cioccolato
150 g. di burro fuso
2 uova
1 bicchiere di latte

Procedimento:


la tecnica è sempre la solita: ciotola con ingredienti secchi,


ciotola con ingredienti liquidi, miscelate tutto lasciando l'impasto grumoso.

Variante: noci, mandorle e nocciole tostate e spezzettate nell'impasto e per guarnire sopra.
Mi ci sono voluti 15 minuti di forno ventilato a 180°.


Devo dire che la variante con la frutta secca è stata apprezzata molto di più di quella al cioccolato!!!!


e che dire di questi cuoricini!!!
Se lei t'amasse infinitamente una vita intera... non ti amerebbe mai quanto t'amo io in un solo giorno.
Film: "Cinderella story"

lunedì 28 settembre 2009

Spaghetti con le cozze



La passione in tutto. Desidero le più lievi cose perdutamente, come le più grandi. Non ho mai tregua.Gabriele D'Annunzio

 

OGGI MENU' DI PESCE
antipasto: canocchie lesse
Primo : bucatini con le cozze
Contorno: insalatina mista

Pasta con le cozze
INGREDIENTI per 4

•350 g di spaghetti
•kg di cozze
•200 g di pomodorini (io polpa di pomodoro)
•1/2 cipolla tritata finemente
•prezzemolo
6 cucchiai di olio
•sale
•1 pizzico di peperoncino
Procedimento:
Pulite le cozze e mettetele in una pentola coprite e ponete sul fuoco per 10 minuti, scuotendo di tanto in tanto, in modo che si aprano tutte, quindi mettete i molluschi da parte; filtrate il liquido di cottura e conservatelo.

Fate imbiondire la cipolla in una larga padella con l'olio e un un po' di prezzemolo, unite i pomodorini tagliati a metà e un pizzico di peperoncino e fate cuocere per qualche minuto. Aggiungete i molluschi e il loro liquido e proseguite la cottura per circa 15 minuti poi eliminate l'aglio e aggiustate di sale.
Cuocete la pasta in abbondante acqua non troppo salata, scolatela e fatela saltare nella padella con il sugo e un po' di olio.

Amare significa agire ed esaltarsi senza tregua. Non seguire il sentiero già segnato; và,invece,dove non vi è alcun sentiero, e lascia una traccia.
Émile Verhaeren

Code di gamberi al brandy


L'amore che economizza non è mai vero amore.
Honoré De Balzac

Ingredienti per 4 persone:
800g di gamberi con il guscio
1 bicchierino di brandy
2 spicchi di aglio
1/2 di limone (succo)
1 ciuffo di prezzemolo
olio d'oliva
pepe
sale
Secondo di pesce a base di gamberi tipico della Francia
Procedimento:
Lavate ed asciugate bene i gamberi.
In una padella fate rosolare gli spicchi d'aglio interi con 5 cucchiai di olio, unite il brandy.
Aggiungete il succo di limone e adagiate nel condimento preparato i gamberi.
Fateli insaporire per alcuni minuti, cospargeteli con un poco di pepe sale e il prezzemolo privato dei gambi e tritato finemente.
Girate bene i gamberi e serviteli cosparsi con il loro fondo di cottura.

"Vivete per il presente, sognate per l'avvenire, imparate dal passato."

Canocchie in bianco


"Puoi combattere e perdere, ma se non combatti hai già perso in partenza."
Canocchie lesse
Da noi si chiamano anche "panocchie"
Ho visto questa ricetta su qualche sito che non ricordo bene scusate...

Comunque anche la mia mamma le fa così: ottime!!!
Ingredienti:
600 g. canocchie vive.
1 limone.
1 mazzo di prezzemolo.
2 spicchi di aglio.
5 grani di pepe bianco.
Olio q.b.

Ricetta:
Mettete a bollire in una capace pentola dell’acqua con il pepe in grani, mezzo limone tagliato in due spicchi, uno spicchio d’aglio e qualche foglia di prezzemolo con il gambo.
Tritate finemente l’aglio e il prezzemolo rimasto.
Spremete il mezzo limone amalgamandolo al trito.
Pulite le canocchie privandole delle zampe piccole sul capo e sul ventre e tagliando con una forbice robusta tutto il contorno affilato della corazza e della coda.
Appena l’acqua bolle gettatevi le canocchie e lasciatele bollire per 3 minuti o sino a quando vedrete che cominceranno a produrre una specie di schiuma bianca.
Scolate le canocchie e appena sono leggermente raffreddate cercate di togliere la pelle del ventre più sottile.
Adagiatele su un piatto di portata appoggiandole sul guscio residuo e cospargetele con il trito di prezzemolo, aglio e limone.
Irrorate con olio secondo gusto.
Ottime sia calde che fredde.

"I veri amici vedono i tuoi errori e ti avvertono:
i falsi amici vedono allo stesso modo i tuoi errori e li fanno notare agli altri."

domenica 27 settembre 2009

Frollini di riso

Il desiderio è metà della vita; l'indifferenza è metà della morte.Kahlil Gibran
La misura dell'amore e'amare senza misura!
(Sant'Agostino)
Buona domenica!!!! Oggi me ne vado a pranzo dalla mamma !!! Così ho pensato di portarmi questi pasticcini che ho preparato ieri e ho messo dentro una scatola di latta si sono mantenuti belli croccanti!!!

Li Avevo preparati perchè avevo della farina di riso che aspettava di essere consumata allora mi sono messa alla ricerca di una ricetta sul web e appena ho visto questi biscotti sul blog di dolce amara mi sono decisa! Ottimi , da provare!!!!

FROLLINI DI RISO

ingredienti:

450 gr di farina di riso
1 bustina di lievito senza glutine
250 gr di zucchero
100 gr di burro
2 uova intere
50 ml di latte o poco più

decorazione:

marmellata a piacere (io di prugne e di albicocche)
Procedimento:

Si fa la fontana con la farina e si mettono al centro tutti gli altri ingredienti, si impasta bene fino ad ottenere un composto liscio, avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in frigo per circa 30 min.

Accendete il forno a 180°C e intanto con l'impasto formate delle palline grandi come noci, che schiaccerete leggermente al centro in modo da formare una piccola cavità;

prendete con un cucchiaino la marmellata e distribuiteli nelle cavità.

infornate per circa 15 min o comunque finché non si doreranno leggermente sulla superficie. Lasciateli raffreddare per una decina di minuti prima di consumarli.


Con della frolla ho fatto delle palline come una noce, le ho schiacciate con una forchetta

e le ho cotte a 180° per 15 minuti poi le ho unite con un cucchiaio di Nutella!!!!
Oppure con della cioccolata fondente sciolta e lasciate raffreddare!!!Favolosi e croccantini...



“Che cos’altro è l’amore, se non una pazzia molto discreta, una amarezza che soffoca, e una dolcezza che fa bene?”
William Shakespeare

venerdì 25 settembre 2009

Torta al limone di soli albumi!!!


Il male non è che fuori si invecchia, è che molti non rimangono giovani dentro.Oscar Wilde

Le passioni non fanno mai calcoli sbagliati. Honoré De Balzac


Ho preso questa ricetta qui è di ChiaraC su cookaround.
Avevo un po' di albumi da smaltire così ho pensato che questa era la ricetta ideale!!
L'ho modificata un po' secondo i miei gusti!
riporto qui sotto la ricetta originale con le mie modifiche.
ingredienti:
400 g farina
400 g zucchero (io 300 gr)
200 g burro (io 170 gr)
1 bustina di lievito
un bicchiere di latte (200ml)
un limone
6 albumi ( 230 gr)
La ricetta originale prevede anche 100 g uvetta (io non l'ho messa)


In una ciotola mescolare la farina con il lievito, lo zucchero, aggiungere il burro fuso, il latte, il succo e la scorza del limone grattuggiata e impastare (con un cucchiaio di solito va bene, non è necessario il mixer).

(ora è il momento di aggiungere l'uvetta ammollata in acqua tiepida, asciugata e infarinata, se la provate).

Completare aggiungendo gli albumi montati a neve e versare il tutto in una tortiera imburrata e infarinata.


cuocere a 180° per circa 45 minuti.


Torta al limone di soli albumi!!!

“Per arrivare all’alba non c’è altra via che la notte.“
(Kahlil Gibran)
Torta al limone di soli albumi!!!


 Ci sono anche altre varianti da provare:
VARIANTE AL CIOCCOLATO
Stesso procedimento, ma ho tolto il limone e aggiunto all'impasto 6 cucchiai di cacao in polvere e 2 cucchiai di essenza di vaniglia
VARIANTE AL LEMON CURD
Un'altra "piccola" variante, una volta l'ho fatta con due cucchiai di lemon curd al posto del succo e buccia di limone.
VARIANTE CON LO YOGURT
400 farina autolievitante
400 zucchero
250 yogurt bianco
150 gr di olio di semi
6 albumi
2 buste di vanillina
gocce di cioccolato a piacere
Vedrete che se usate anche gli stampi dei muffins verranno buonissimi!!!

Piano piano le proverò tutte!!! ah ah ah!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails