((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

venerdì 30 settembre 2011

Pesto di rucola

Perché la luce sia splendente ci deve essere l'oscurità
Ingredienti:
100 gr di rucola
1 spicchio d'aglio
50 gr di pinoli
60 gr di parmigiano reggiano
1 bicchiere circa di olio d'oliva
sale q.b.

Procedimento:
Lavate molto bene la rucola, asciugatela e mettetela nel bicchiere del vostro mixer: aggiungete i pinoli, il parmigiano reggiano, lo spicchio di aglio, il sale e un po’ di olio d' oliva. Cominciate a frullare a bassa velocità il tutto e, mano a mano, aggiungete il restante olio d' oliva a filo, fino ad ottenere una crema ben amalgamata e fluida.
 
Se non userete immediatamente il pesto di rucola, potete conservarlo in frigorifero per qualche giorno ponendolo in un contenitore con il tappo, coperto con un filo d'olio di oliva. Al momento di mischiarlo con la pasta, ammorbiditelo mescolandolo con qualche cucchiaio di acqua di cottura.

Lasciatevi qualche foglia di rucola e qualche pinolo per decorare i vostri piatti!!!
Io ho messo una parte di pesto nelle ciotoline per poi conservarle in congelatore, praticissimo da tirare fuori quando andate a fare shopping e non avete tempo per cucinare!!! ;)

La felicità sta anche nel sorprendersi anche delle piccole cose!
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
VIVERE
Amor mio
Ogni giorno mi ricordi
Che sai vivere senza me
Ma tesoro
È già tempo che ciò è dentro me
Perché anch’io non son diversa
E ogni giorno
Senza te
Può per sempre continuare
Pur se l’infinito
Sento mancare
Non lo dico con amarezza
Ma nel cuore la certezza
È l’essenza della Vita
Che solo avanti andare sa
Siamo tutti un po’ dispersi
Tra viottoli e sentieri
Che non tornano certo a ieri
Ma un segreto io ti dico
Che io sento come vero
Nulla conta il Potere
La forza sola è Volere
(Micol A. Sosio)
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

Filetti di spigola su di un letto di patate!

Sono come la pianta che cresce sulla nuda roccia: quanto più mi sferza il vento tanto più affondo le mie radici
Proverbio Indiano
Oggi è il primo giorno del resto della tua vita.
N. Alagna
Oggi me la sono proprio inventata questa ricetta.... volevo cucinare la spigole in un altro modo ma puntualmente mi manca sempre qualche ingrediente allora ho deciso di farle a modo mio... tanto oramai so i gusti dei miei lupetti che tornano da scuola affamati!!!! Ottimo risultato!!!
Ingredienti:
2 o 3 spigole di media grandezza
4 o 5 patate
una manciata di olive taggiasche
capperi
pane grattugiato
olio sale e pepe
origano
2 cipolle

Procedimento:
Lavare bene il pesce e  sfilettarlo: iniziare sempre dal dorso con un coltello ben affilato.

dopo che avrete i filetti ... preparate il letto di patate: sbucciarle e tagliarle non molto sottili circa 1 cm di spessore e disponetele sul fondo di una teglia unta con un filo d'olio. Condite con il sale pepe origano.

Tagliate la cipolla a rondelle, e mettetela sopra le patate unite i capperi e le olive.....spolverizzate con il pangrattato e infornate per 10 minuti a 180°. Nel frattempo prendete del pangrattato e unitevi qualche cucchiaio di olio, prezzemolo, aglio  e rosmarino tritati finissimi sale e pepe e mescolare bene.

Con queste molliche andate  a condire i filetti, poi sistemateli sopra le patate e rimettete nel forno per altri 20 minuti conditi con un filo di olio. Sfornate, lasciate intiepidire per qualche minuto e servite.
Buonissimi !!!

Conserva sempre in te lo spazio per sognare, l’unico luogo dove la tua anima sarà libera di volare con le ali della fantasia..
In un bacio saprai tutto quello che ho taciuto
Neruda
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
Non si vede nulla, non si sente nulla.
Superflui gli occhi e le labbra, in questo mondo tuo.
Per sentire te non valgono i sensi consueti,
che si usano con gli altri.
Bisogna attenderne di nuovi.
... Si cammina al tuo fianco sordamente, al buio,
inciampando nei forse, nelle attese;
sprofondando verso l'alto con gran peso di ali.
(da "La voce a te dovuta" ~ PEdro Salinas)
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

giovedì 29 settembre 2011

Crema chantilly

L' Amore é La Chiave Per Comprendere Tutti I Misteri. ..

Ingredienti per la crema chantilly:
4 tuorli
100 g di zucchero
40 g di farina
500 ml di latte
1 baccello di vaniglia o (io 1 bustina di vanillina
300 ml di panna montata

Procedimento:
Porta a bollore il latte con il baccello di vaniglia inciso, nel senso della lunghezza. Monta i tuorli con 80 gr di zucchero e la farina. Incorpora a filo il latte caldo filtrato e cuoci la crema a fuoco basso, continuando a mescolare con una frusta, finché la crema si addenserà. Trasferisci la pasticcera in una ciotola, coprila a contatto con pellicola e lasciala raffreddare. Monta la panna fredda in una ciotola gelata con lo zucchero rimasto e amalgamala alla pasticcera con movimenti dal basso verso l'alto.

Buonissima per farcire le torte più varie ma buonissima anche da gustare con qualche biscotto!!! Provate per credere!!! ciao alla prossima ricetta! ;)

L'amore non sta nell'altro ma dentro noi stessi.
Siamo noi che lo risvegliamo ma perché ciò accada abbiamo bisogno dell'altro.
(P.C.)
Il mistero dell'amore...che ti sfiora la mano..e lo senti nel ❤

❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
L'Amore non è né grande né piccolo: E' soltanto AMORE.
Non si può misurare un sentimento
come si misura una strada.
Se lo farai, comincerai a fare paragoni
con ciò che ti è stato raccontato,
o con ciò che ti aspetti di incontrare.
E così, ti ritroverai sempre ad ascoltare una storia,
invece di percorrere il tuo vero cammino.
(P.C.)❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

mercoledì 28 settembre 2011

Arrosto con salsa alla rucola

E quando desideri qualcosa, tutto l'Universo cospira affinché tu realizzi il tuo desiderio.
(L'Alchimista, Paulo Coelho).
...gli sguardi e quell'attimo prima di un bacio,
le stelle cadenti, il profumo del vento, ....
...la vita rimane la cosa più bella che ho....
Ingredienti per 8:
1,8 kg di magatello di manzo in un solo pezzo
3 cucchiai di olioexd'oliva
3 cucchiai di aceto balsamico
1 mazzetto di rucola
40 gr di capperi sott'aceto
1 spicchio d'aglio
4 rametti di prezzemolo
1 limone biologico
1 bicchiere di olioex l'oliva
2 macinate di pepe
1/2 cucchiaio di sale grosso
2 pizzichi di sale fino

Procedimento:
Riscaldate il forno a 190°. Ungete la carne con 2 cucchiai d'olio d'oliva, salatela e pepatela da entrambe le parti. scaldate un cucchiaio d'olio in una casseruola che possa andare anche in forno.
Rosolatevi l'arrosto 5 minuti, voltandola con 2 cucchiai più volte, per ottenere una bella rosolatura.
Introducete la casseruola in forno.

Cuocete l'arrosto 30 minuti, voltandolo più volte con i 2 cucchiai e irrorandolo con il fondo di cottura (con questi tempi, l'arrosto resta molto al sangue; regolate il punto di cottura, secondo le vostre preferenze, ma evitate di cuocere troppo la carne, altrimenti diventa insipida e dura).
Toglietela dal recipiente, appoggiatela su carta d'alluminio e irroratela con il fondo di cottura. Chiudete l'alluminio.

Fate riposare l'arrosto 2 ore, a temperatura ambiente. Lavate, intanto, i rametti di prezzemolo, staccate le foglie. Lavate il mazzetto di rucola, dopo aver tolto le foglie sciupate.
Accorciate i gambi e tagliate il legaccio. Sbollentate le foglie, insieme a quelle di prezzemolo, 30 secondi in acqua bollente, salata con il sale grosso.

Scolate rucola e prezzemolo, passateli sotto l'acqua fredda, asciugateli e tritateli con una mezzaluna, su un tagliere. Tritate, in un robot da cucina, aglio sbucciato, capperi. Mescolate tutto in una ciotola e condite con il succo del limone e con la sua scorza, lavata e grattugiata.
Amalgamate l'olio extravergine. Tagliate la carne a fette e servitele con la salsa.

Dato che non penseremo mai nello stesso modo e vedremo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale, la regola della nostra condotta è la tolleranza reciproca.
(Gandhi)

Amare non è stare insieme ad una persona per cento anni,ma lottare anche solo un attimo...per un attimo...
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
SE AMATE QUALCUNO per LA SUA BELLEZZA non E' AMORE ma DESIDERIO.
Se lo amate per l'Intelligenza, non è Amore ma Ammirazione. Se lo amate per la sua ricchezza non è Amore ma Interesse,ma se vi batte forte il cuore,se ogni pensiero ricade sempre su di lei,se sei disposto a far di tutto pur di star con lei,se sei pronto a fare follie,se ti senti felice ogni attimo,se tutto il resto ti sembra piccolo e insignificante,bè questo E' AMORE...
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

lunedì 26 settembre 2011

Crostata alla crema cotta ananas, fragoline e mirtilli

Hai visto un campo di grano in piena maturazione ?
Potrai osservare che certe spighe sono alte e rigogliose.... altre, invece, sono piegate a terra...
Prova a prendere le alte, le più vanitose, vedrai che queste sono vuote.... se, invece, prendi le più basse... le più umili... queste sono cariche di chicchi..... Da ciò potrai dedurre che la vanità è vuota....
~ San Pio da Pietralcina ~
Anche questa ricetta è di Luca Montersino ma poi ognuno ci mette qualcosa di suo... giusto? ed eccola qui una signora crostata!!! Fatta da me...  ;)

Ingredienti:
per uno stampo di 20 cm di diametro
160 gr di frolla  vedere QUI la ricetta di Montarsino
Per la crema:
320 gr di latte intero (io parzialmente)
160 gr di panna
240 gr di zucchero (io 200)
145 gr di tuorli
30 gr di fecola di patate
per la finitura: (io l'ho fatta un po' a modo mio)
ananas sciroppato
40 di lamponi (io avevo le fragoline buonissime del mio terrazzo.. quale miglior fine ...)
mirtilli neri
gelatina neutra
Procedimento:
Per la crema: versate il latte con la panna in una pentola, Mettete sul fuoco e portate a bollore. Nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero e la fecola.

Quando il latte bolle, unite il composto montato mescolate energicamente con la frusta e portate a cottura.

Foderate con la frolla una tortiera di media altezza, bucherellate il fondo e mettetevi dentro delle fettine di ananas sciroppato.
Mettete la crema calda nello stampo con la pasta frolla e livellate leggermente con l'aiuto di una spatola o di un cucchiaio, lasciando la superficie ad altezza irregolare(questo permetterà una colorazione non del tutto uniforme durante la cottura). Infine, cuocete in forno a 220° per 20 minuti (io 30 -35 minuti per 180°) ognuno dovrebbe regolarsi con il proprio forno... bisogna cuocere bene il fondo della torta perché la crema tenderà a bagnare la frolla....

Fate raffreddare e decorate con la frutta Montarsino consigliava i lamponi... ma visto che in questo periodo le mie piantine di fragole sono piene di frutti ho approfittato ... così ho messo fragoline mirtilli e ananas per richiamare l'ananas che avevamo messo all'interno.... gelatinare la crema e la frutta... io ho usato "frutta gel " si trova in tutti i supermercati. Una crostata delicatissima dal gusto prelibato... PROVATE PER CREDERE!!! un bacio a tutti e buona giornata!!!!


Un uomo è vecchio soltanto quando, svegliandosi la mattina, non ha più niente da desiderare.
(E.Ferrari) ..
Chiunque ami ... crede nell’impossibile.
(Elizabeth Barrett Browning)

Perché tu ci sei e questo non è un sogno....
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
È proibito non cercare la tua felicità, non vivere la tua vita pensando positivo, non pensare che possiamo solo migliorare, non sentire che, senza di te, questo mondo non sarebbe lo stesso. non sentire che, senza di te, questo mondo non sarebbe lo stesso.
Pablo Neruda
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

Crostata di confettura alla pesche di Montarsino

I versi sono polvere chiusa di un mio tormento d'amore, ma fuori l'aria è corretta, mutevole e dolce ed il sole ti parla di care promesse, così quando scrivo chino il capo nella polvere e anelo il vento, il sole, e la mia pelle di donna contro la pelle di un uomo.
(Alda Merini)
Questa frolla di Montarsino è molto buona e friabile per i miei gusti un pochino troppo dolce perciò ho diminuito le dosi dello zucchero... comunque favolosa!
Ingredienti:
250 gr di farina 00
150 gr di burro
100 gr di zucchero a velo (io80)
40 gr di tuorli
limone grattugiato
vanillina
1 pizzico di sale

Procedimento:
Disponete su  una spianatoia la farina a fontana, mettendo al centro lo zucchero a velo, i tuorli, il burro a pezzetti e a temperatura ambiente, il sale, la buccia di limone grattugiata e la vanillina. Cominciate a lavorare con le mani fino a sabbiare il composto (oppure mettere nel mixer la farina lo zucchero e il burro freddissimo, azionare per alcuni secondi fino ad ottenere la sabbiatura, aggiungere gli altri ingredienti e lavorare con le mani fino ad avere un impasto compatto).
Quando l'impasto si sarà compattato, formate un panetto avvolgetelo con della pellicola o della carta da foro e riponetelo in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti prima dell'utilizzo.

Stendere la frolla sistemarla nello stampo e bucherellare con la forchetta, metterci la marmellata che preferite...io in questo caso avevo della marmellata di pesche.... così ho completato con delle strisce per decorare .... infornate a 180° per circa 30 minuti, lasciate freddare e gustate con un buon the!

Se tu fossi qui ... io non impazzirei per questo amore
Pino Daniele
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
Se ogni giorno sarà scoprire quello che siamo e non il ricordo di come eravamo, se sapremo darci l'un l'altro senza sapere chi sarà il primo e chi l'ultimo, se il tuo corpo canterà con il mio perché insieme è gioia.
Allora sarà amore e non sarà stato vano aspettarsi tanto.
(Pablo Neruda) .
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails