((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

lunedì 30 gennaio 2012

Amandovolo dolce tipico di Porto San Giorgio in versione S. Valentino

è quando non sai accettare la realtà,che impari a sognare...
Ah, se tutti potessero conoscere la propria follia interiore e convivere con essa! Il mondo sarebbe peggiore? No, le persone sarebbero più giuste e più felici.
Paulo Coelho
Questo dolce è tipico del mio paese: Porto San Giorgio! Di solito si gusta e si regala sotto il periodo di Natale, ma è talmente buono che i turisti lo richiedono in ogni periodo dell'anno specialmente in estate visto che siamo in una località di mare!
Questa ricetta l'ho presa dal blog di una mia cara amica "Le padelle fan fracasso" di Sandra ed è buonissima! grazie anche alla suocera .... una sangiorgiese DOC! approfittate per vedere il suo blog è bellissimo!
Vi riporto qui la sua ricetta e il mio procedimento....
Ingredienti:
5 uova
100 gr. di farina OO
50 gr. di fecola
100 gr. di zucchero
50gr. di burro
Aroma di mandorla amara
100 gr. di mandorle tritate con la buccia
1 bustina di lievito per dolci
Per decorare e glassare:
200 gr di cioccolata fondente
50 gr di mandorle tritate
zuccherini

Procedimento:

Battere le uova e lo zucchero, la fecola e il burro fuso tiepido e tutti gli altri ingredienti... ricoprire lo stampo da plum-cake con la carta da forno mettere la pasta e infornare a 160° per circa 20 minuti fate la prova stecchino per verificare la cottura!

sfornare e lasciate raffreddare bene.... nel frattempo fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria...

Capovolgete il dolce e quando è ben freddo ricopritelo con il cioccolato e le mandorle tritate grossolanamente nei lati e con una forchetta decorate la superficie... io in questo caso visto il periodo di S. Valentino ho decorato con dei cuoricini di cioccolato(che ho fatto in precedenza) e di zucchero rosa.
Carino vero? Questo è stato il regalo per i miei figli prima di andare in montagna!!
Provatelo è veramente buono!!!
Ciao alla prossima ricetta!
"Possiamo dare agli altri soltanto ciò che abbiamo dentro di noi.
♔ Louise Hay ♔"
Con la calma, la tranquillità e la sensibilità puoi elevarti. Con la rabbia, la paura e l'insensibilità non otterrai mai nulla.☯ Yogi Bhajan ☯
Ama, ama follemente, ama più che puoi e se ti dicono che è peccato ama il tuo peccato e sarai innocente.
(William Shakespeare)
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
"Il linguaggio dell’amore è un linguaggio segreto e una delle sue espressioni più alte, è un abbraccio silenzioso. ♥
(Robert Musil)"
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

venerdì 20 gennaio 2012

Insalata russa .... fatta da me!!!!

Preferisco l'odio che mi rispetta all'amore che mi insulta.
Insalata russa fatta da me!!!
Ingredienti:
400 gr di patate
300 gr di carote
300 gr di pisellini surgelati
Aceto q.b.
Olio di oliva extravergine q.b.
sale e pepe
Maionese q.b. /dipende dai vostri gusti

Procedimento:
Lavate le patate e le carote, sbucciatele e tagliatele a dadini.

Mettete intanto a lessare separatamente le carote, le patate e i piselli (potete cuocere le verdure anche a vapore) in acqua bollente e salata , stando attenti alla cottura, che deve lasciare le verdure croccanti, e non sfatte (ci vorranno circa 8 minuti per le patate, e 6 minuti per le carote).
A cottura ultimata, scolate le verdure e lasciatele raffreddare devono risultare asciutte. Quando saranno tiepide date una spruzzatina di aceto o limone (io ho usato 2 cucchiai di aceto di mele)

Regolare con il sale e pepe. Quando le verdure saranno ben fredde unire e amalgamare la maionese!!! Potete dare alla vostra insalata russa tutte le forme che volete... a ciambella, a cuore (S. Valentino), a cupola, a stella ... ecc... mettendo della pellicola trasparente sullo stampo e lasciare in frigorifero alcune ore.
Rovesciare l'insalata russa sul piatto da portata e decorate come più vi piace... qui io ero un po' di fretta e ho fatto del mio meglio con poco tempo... ma potete utilizzare uova lesse olive sottaceti e dare spazio alla vostra fantasia!!!!
Consiglio:non usate troppa maionese, deve servire solo per legare le verdure... così il suo sapore sarà delicato e gustoso!
PROVARE PER CREDERE!!!
Ciao alla prossima ricetta!
L'amore ti trasforma in ciò che sei, perchè l'amore traccia dei percorsi suoi... irriconoscibili e misteriosi... perchè è l'amore che ci rende radiosi... stelle danzanti nella creazione...W l'amore W la rivoluzione!
Lorenzo♫♪♫
"Io sono folle ..Perché ho imparato a soffrire continuando a sorridere."
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
mi piace immaginare che le anime complicate siano
come giardini segreti, nascosti da sterpaglia
e fitta edera rampicante, con un ingresso angusto
e difficile da vedere e trovare...così solo
chi riesce a cercare meglio e vedere oltre la sterpaglia
avrà in premio la chiave del cancello
ed una volta entrato in quel giardino ne godrà
la bellezza dei fiori e la dolcezza dei frutti (loredana)
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

giovedì 19 gennaio 2012

Insalata di polpo e sottaceti

Domani ti riprometti che sarà diverso, eppure il domani è troppo spesso una reiterazione dell'oggi.
(James T. McKay)
"Entrerò nei tuoi sogni,cancellerò le tue paure e ci lascerò un po' della magia delle stelle...
Antipasto per una cena di pesce o secondo sfizioso per un giorno qualsiasi? a voi la scelta!!!!!
 
Ingredienti:
1 polpo di circa 2 kg
verdurine sott'aceto
1 cipolla
1 carota
1 costa di sedano
prezzemolo
1 bicchiere di vino bianco
pepe in grani
1 o 2 linomi
sale e pepe

Procedimento:
Pulite bene il polpo, eliminando gli occhi il becco, con la punta del coltello. rivoltate la sacca vuotata ed eliminate la pellicola che riveste l'interno. Lavate a lungo il polpo nella bacinella, con acqua fredda, strofinando i tentacoli con le dita. sollevate il mollusco con le dita e mettetelo nella pentola a pressione ancora gocciolante. Spuntate e raschiate la carota, sbucciate la cipolla gialla, pulite la costa di sedano. Lavate le verdure e i rametti di prezzemolo.

Staccate le foglie di prezzemolo da 5 rametti e tenetele da parte, avvolte in un pezzo di carta da cucina, per far assorbire l'umidità. Mettete nella pentola a pressione le verdure, i gambi del prezzemolo, i grani di pepe e il vino bianco. Infilate e chiudete il coperchio, appoggiate la pentola sulla fiamma viva e spettate il sibilo. Abbassate la fiamma e cuocete per 30 minuti. (se non avete la pentola a pressione la cottura sarà di 70 minuti avendo l'accortezza di immergere i tentacoli prima 3 o 4 volte)

Lasciatelo raffreddare nel suo liquido. Togliete la pelle nera esterna. Tagliatelo a pezzettini molto piccoli. Fate lo stesso con le vedure sott'aceto miste, condite con il succo di limone e prezzemolo tritato sottile. condite con olio evo e pepe in polvere.

Servite la vostra insalata di polpo nei gusci delle capesante o nei mezzi limoni vuotati ... decorate con foglioline di agrumi, prezzemolo o limoni.... come più vi piace!!!
Deliziosa provare per credere!!!
Ciao alla prossima ricetta!!!
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
.L’amore non è grande ne’ piccolo: è soltanto amore.
Non si può misurare un sentimento come si misura una strada.
Se lo farai, comincerai a fare paragoni
con ciò che ti è stato raccontato,
o con ciò che ti aspetti di incontrare.
... ... E così ti ritroverai sempre ad ascoltare una storia,
invece di percorrere il tuo vero cammino.
- da cronaca – appunti negli aeroporti
PAULO COELHO * AMORE
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

martedì 17 gennaio 2012

Muffins al cioccolato..... con cuore farcito

Se voli più basso dei tuoi sogni non li raggiungerai mai...
Che sia l'amore tutto ciò che esiste...È ciò che noi sappiamo dell'amore;
E può bastare che il suo peso sia..Uguale al solco che lascia nel cuore.
(Emily Dickinson)
Ho visto la foto su una pagiana del web (precisamente QUI)e mi sono sembrati davvero carini!!! Ho provato a farli con la mia ricetta dei muffins al cioccolato....e come farcia?.... lì avevano usato la crema di burro ma oimè troppo calorica ho cercato di farcire con la crema di ricotta e panna ...ha lo stesso effetto scenografico è buonissima e la cosa più importante..... ha la metà delle calorie!!!!!!

Ingredienti:
275 gr di farina
2 cucchiaini di lievito
1 cucchiaino di bicarbonato
3 cucchiai di cacao
1 uovo
120 gr di zucchero
80 ml di olio
150 gr di yogurt magro 150 di panna
(oppure 300 gr di latticello)
Crema rosa:
150 gr di ricotta
100 gr di panna montata
50 gr di zucchero a velo
essenza di vaniglia
alcherms per colorare

Procedimento:
Scaldare il forno a 180°
Ungere lo stampo per muffin, oppure usare i classici pirottini da muffin.
Mescolare la farina, il lievito, il bicarbonato e il cacao. Sbattere l'uovo e aggiungere lo zucchero, l'olio e lo yogurt e la panna. Unire anche il misto di farina e mescolare brevemente.

Versare l'impasto e cuocere in forno, sul ripiano centrale, per 20 minuti.
Preparare la crema: battere bene la ricotta con lo zucchero a velo e unire la panna montata delicatamente, l'essenza di vaniglia e l'alcherms.
Tagliare i maffins e farcire con la crema rosa aiutandovi con una sac a poche.

Con uno stampino a cuore incidere la calotta del muffin e dopo averlo spolverizzato di zucchero a velo rimetterlo sopra premendo leggermente cercando di far uscire un po' la crema rosa, infine ho decorato con un cuoricino di zucchero!
I miei muffin al cioccolato sono molto buoni e friabili così alcuni si sono spezzati nel momento di togliere la parte superiore.... così....
L'alternativa : decorare con la crema rosa tutta la parte superiore del muffin e decorare a contrasto con il cuoricino tagliato e spolverizzato di zucchero a velo...
Sono deliziosi .... buonissimi da mangiare e da guardare!!!!
Ciao alla prossima ricetta!!!

Se la vostra mente non è aperta, tenete chiusa anche la bocca -
Sue Grafton
Se non ci mette troppo, l'aspetterò tutta la vita.
(O. Wilde)
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
Non smettere mai di correre verso un traguardo...
non smettere di essere te stesso... lotta sempre per ciò che desideri.. per la tua Vita,..
ama chi ti ama e aiuta quando puoi... sogna sempre mete impossibili,
.. regalati in ogni istante attimi di Vita Eterna... e in tutto questo immenso vivere
... racchiudi la magia dell' Amore...
~Beata Teresa di Calcutta~
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

lunedì 16 gennaio 2012

Bavarese al mandarino

A ciascuno il compito di trasformare le proprie ferite in punti di inserimento per le ali.
Sulivan
Nessuno m'ha mai detto "Volerai". Nessuno m'ha promesso "Non morirai".
Eppur senz'ali ho già volato tanto e "ora" senza alcun rimpianto, di promesse mancate, di cose incompiute, senza pena aggiunta mi preparo a volare un'altra volta.
-- Tiziano Terzani --
Tu sarai amato, il giorno in cui potrai mostrare la tua debolezza senza che l'altro se ne serva per affermare la sua forza.
Cesare Pavese
Ho tratto questa ricetta dalla rivista "cucina no problem" l'ho modificata a mio gusto....OTTIMA!!!

Ingredienti:
1 kg di mandarini non trattati (o clementine o mandaranci)
200 gr di zucchero (io 125 gr)
4 tuorli
20 gr di fogli di gelatina
pan di spezie (io pan di spagna al cacao)
1/2 litro di panna fresca (io 400 panna 100 gr ricotta)
1 pizzico di sale
(io 4 cucchiai di punch al mandarino)

Procedimento:
Immergi la gelatina in acqua fredda. Riunisci i tuorli in una ciotola con lo zucchero e montali con la frusta elettrica. Lava i mandarini e preleva la scorza con un coltellino, eliminando la parte bianca amara. Spremi tutti i mandarini, filtra 1/2 litro di succo, trasferiscilo in un pentolino e unisci anche le scorze ricavate.

Scalda il succo di mandarino, arrivando al limite dell'ebollizione, filtralo nuvamente e versalo a filo sul composto di tuorli e zucchero. Mescola e cuoci la crema a fuoco dolce per 10 minuti, finché velerà il cucchiaio. sgocciola la gelatina, strizzala e incorporala alla crema, mescolando, finché si sarà sciolta.

Fai raffreddare la crema, immergendo il recipiente in acqua fredda.
Ritaglia il pan di spagna, in modo da frmare un cerchio di 18 cm di diametro. Per tagliare il cerchio della giusta misura, aiutati appoggiando il bordo dello stampo a cerniera sul dolce.

Usa il pan di Spagna per foderare il fondo dello stampo, bagnalo con 2 cucchiai di punch e 2 cucchiai di acqua. Monta la panna e incorporala alla crema fredda ed infine unisci alla crema gli altri 2 cucchiai di punch. Versa il composto nello stampo che io ho foderato con la carta trasparente, e lascia rassodare in frigo per 6 ore.

Sforma il dessert, decoralo, a piacere, con kumquat brinati e confettini oro e servi!!
L'alternativa: MANDARINI RIPIENI...o Savarin al mandarino...

Qualunque sia la vostra scelta è un dolce che si presenta elegantemente .... dal sapore delicato...
PROVARE PER CREDERE!!
Ciao alla prossima ricetta!!!

Solo due cose possono rivelare i magnifici segreti della vita: la sofferenza e l'amore.
Paulo Coelho
  ❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
Dopo un po' impari la sottile differenza tra tenere una mano e incatenare un'anima.
E impari che l'amore non è appoggiarsi a qualcuno... e la compagnia non è sicurezza.
E inizi a imparare che i baci non sono contratti .... e i doni non sono promesse.
E incominci ad accettare le tue sconfitte a testa alta
e con gli occhi aperti con la grazia di un adulto
non con il dolore di un bimbo.
Ed impari a costruire tutte le strade oggi
perché il terreno di domani è troppo incerto
per fare piani. Dopo un po' impari che il sole scotta,
se ne prendi troppo.
Perciò pianti il tuo giardino e decori la tua anima,
invece di aspettare che qualcuno ti porti i fiori.
E impari che puoi davvero sopportare,che sei davvero forte,
e che vali DAVVERO.
Veronica A. Shoffstall
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails