((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

lunedì 29 febbraio 2016

Pan Brioche al farro - Pan Brioche spelled


Della serie: bello buono e sano

La video ricetta potete vederla sulla mia pagina di facebook

Ingredienti:

275 gr di farina di farro bio
175 gr di farina manitoba “0” bio
2 uova
90 gr di olio di semi di girasole
120 gr di latte di mandorla
75 gr di zucchero di canna
1 cucchiaino di miele
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
15 gr di lievito di birra fresco
(oppure 80 gr di lievito madre e 8 gr di lievito di birra)
Scorza di mezzo limone grattugiata
1 pizzico di sale rosa o come volete

Procedimento:
Sciogliete il lievito nel latte tiepido e versatelo nella ciotola della planetaria o l’impastatore, mettete anche il lievito madre se lo avete e spezzettarlo, sciogliete i lieviti e aggiungete man mano gli ingredienti liquidi e le farine in modo di non formare i grumi e avere una pasta liscia ed elastica.
Lasciate lievitare fino al raddoppio in un luogo caldo coprendo con una pellicola per non far formare la pelle.

Dopo di che prendete la pasta e lavoratela delicatamente, dividetela in tre salsicciotti e formate una treccia. Mettetela dentro un testo unto e infarinato di circa 28 per 12 cm. Lasciatelo lievitare fino al raddoppio, i tempi di lievitazione sono differenti con il lievito madre il mio per lievitare ha impiegato 4 ore la prima lievitazione e 4 ore la seconda, ma con il lievito di birra è molto più veloce.
Dopo la lievitazione spennellatelo con il latte e se volete ci aggiungete i semi di papavero o quello che preferite.




Infornate a 180° per trenta minuti dovrà essere dorato, se si colora troppo copritelo con una carta stagnola sopra. Fate la prova stecchino se uscirà asciutto è ora di tirarlo fuori.
Sformate e fate freddare su una gratella per dolci.
Si mantiene morbido per circa tre o 4 giorni se lo avvolgete con una pellicola quando sarà freddo. Oppure potete anche congelarlo…. Ma non credo che vi avanzerà!!!
E’ davvero irresistibile!!
Provare per gustare, ciao alla prossima ricetta
Katty

Biscotti di grano saraceno, noci e bacche di goji - buckwheat biscuits, nuts and goji berries


Della serie: bello buono e sano

Biscottini gluten free  di grano saraceno adatti per il tè o per la prima colazione

Ingredienti:
200 gr di farina di grano saraceno oppure farina di riso
50 gr di noci trite
100 gr di zucchero di canna o 200 gr di mela frullata se volete evitare lo zucchero
 (la prossima volta    proviamo)
1 cucchiaio di olio di vinacciolo o come preferite
100 gr di yogurt di soia
1 uovo
1 cucchiaino di lievito bio gluten free
Gocce di cioccolato q.b.
Bacche di goij (facoltative)
Per decorare: cioccolato fondente q.b.

Procedimento:
Mettere tutti gli ingredienti nella planetaria o in un impastatore o a mano.
Con un cucchiaio porzionate i biscotti e metteteli su una placca da forno ricoperta di carta da forno.
Fate cuocere a 180° per 10 minuti circa.
Lasciate freddare…. Infine decorate con il cioccolato fondente fuso.
Davvero ottimi per una colazione nutriente e sana.
Ciao alla prossima ricetta!!
Katty

venerdì 26 febbraio 2016

Calamari alla griglia - grilled squid


Della seria facile, buono e veloce

Ingredienti:

4 calamari se grandi (io ho preso quelli più piccoli),
1/2 spicchio d'aglio,
prezzemolo, 
pangrattato,
olio d'oliva, sale, pepe,
Per servire:
alcuni ciuffi di prezzemolo e alcuni spicchi di limone.
Procedimento:
Pulite i calamari, tagliate i tentacoli, tritateli insieme al prezzemolo e a mezzo spicchio d'aglio, raccogliete il composto in una ciotola, aggiungete il pangrattato e condite il tutto con olio, sale e pepe, Con questo composto riempite accuratamente ogni calamaro, cucite con lo spago o fissate uno stecchino. 
Ungete i calamari con olio insaporite con sale e pepe e cuoceteli sulla griglia del forno alla massima temperatura, voltandoli spesso, Serviteli caldi.

giovedì 25 febbraio 2016

Torta rustica con le fave - Rustic pie with broad beans


Ingredienti:
250 g di pasta sfoglia
250 g di fave sgusciate (o surgelate)
150 g di ricotta
brodo vegetale
50 g di parmigiano grattugiato
olio extravergine d'oliva
1 uova
un mazzetto di menta
una cipolla 
sale, pepe

Curcuma e zenzero

Procedimento:

Tirate la pasta in una sfoglia sottile e usatela per foderare uno stampo di 24 cm foderato con un foglio di carta da
forno bagnato e strizzato; punzecchiatene il fondo con uno stecchino e poi trasferitela in frigo fino al momento di usarla. 
 Sbucciate la cipolla, tritatela e fatela appassire in un tegame con 2 cucchiai d'olio; unite le fave, 
fatele insaporire nel soffritto mescolandole per qualche minuto, bagnatele con un mestolino di brodo e fatele cuocere a fiamma dolce finché saranno tenere; toglietele dal fuoco, salatele, pepatele, unite la menta trita,  curcuma e zenzero e fate intiepidire. 
Lavorate la ricotta a crema in una terrina e poi incorporatevi il parmigiano, un uovo, e le 
fave; mescolate e regolate di sale e pepe; trasferite il composto nella sfoglia, con la sfoglia rimasta fate la griglia e spennellatene i bordi con del latte anche vegetale. 
Cuocetela in forno già caldo a 200° per 30 minuti circa o finché la sfoglia sarà ben gonfia e 
dorata. Sformate la torta sul piatto di portata e servitela tiepida.

Sfogliata con le fave Fresca e profumata, questa torta si può preparare anche con altre verdure di stagione a posto delle fave .
Buon appetito e alla prossima ricetta.



mercoledì 24 febbraio 2016

Cuore di frittata ai broccoletti e patate


Della serie "Bello buono e sano di Katty"

Ingredienti per 3 persone:
6 uova bio
1 broccoletto
1 patata
1 cucchiaio di gomasio
olio evo q.b.
sale rosa q.b.
Procedimento:
Lessate il broccoletto lavato e pulito con la patata sbucciata in acqua salta.
Scolate e condite con olio e sale rosa, riducendo tutto in piccoli pezzetti.
Unite le uova battute e amalgamate bene. 
Foderate lo stampo e versateci il composto.
Spolverate la superficie con il gomasio.
Fate cuocere per circa 15 minuti fino a che vedrete una crosticina dorata.

Buon appetito e ci vediamo alla prossima ricetta

martedì 23 febbraio 2016

Pasta di quinoa con sugo di canocchie e zucchine


Della serie "Bello buono e sano di Katty"


Ingredienti:

400 grammi di pasta (io ho usato pasta di quinoa e riso)
400 grammi di cicale o canocchie
300 grammi di zucchine
1 scalogno
prezzemolo
olio extravergine d'oliva
vino bianco
sale rosa
peperoncino in polvere

Procedimento :

Lavare bene le cicale e con le forbici tagliarle in due o tre pezzi, secondo quanto sono grandi.

Tritare finemente lo scalogno e porlo nella padella con poco olio, sale e un pizzico di peperoncino. Stufarlo dolcemente unendo eventualmente poca acqua.

Unire al soffritto le zucchine tagliate a pezzetti piccoli.

Portare ad ebollizione l’acqua per la cottura della pasta.

Togliere il composto di scalogno e zucchine dalla padella e tenerlo da parte. Saltare nella stessa padella i pezzi di cicale a fuoco vivace, farle colorare bene e sfumarle con il vino bianco.

Lessare la pasta e scolarla al dente.

Unire alle canocchie  unendo anche il soffritto di scalogno e zucchine,  far cuocere a fuoco medio per un minuto circa, mescolando per amalgamare i sapori.


Profumare con poco prezzemolo tritato e servire.

lunedì 22 febbraio 2016

domenica 14 febbraio 2016

Il mio San Valentino 2016

Tortellino bio in brodo vegetale

Ciao Amore <3
Frittatona al forno con broccoletti e patate con crosticina di gomasio

venerdì 12 febbraio 2016

La mia festa di Carnevale 2016 - My Carnival party






antipasti e primi


Dolci di Carnevali vari



Mascherine di Carnevale in pasta frolla - Carnival masks in pastry


Ingredienti:
250 gr di burro
500 gr di farina
125 zuc. a velo 20 gr. zuc.semolato
1 uovo intero e 2 tuorli (oppure se la volete più friabile 4 tuorli)
vanillina o scorza di limone grattugiata
1 pizzico di sale

Procedimento:
Fate la frolla
Mettete nella planetaria il burro a tocchetti freddo da frigo e la farina, mischiate con il gancio "K" per alcuni minuti .
Aggiungete lo zucchero, le uova, il sale e il limone grattugiato.
Lasciate mischiare ancora per alcuni minuti a velocità minima.
togliete l'impasto e amalgamatelo con le mani fino a farlo diventare un bel panetto.
Mettete un'ora in frigo.
Tirate fuori dal frigo e stendetela, con una mascherina di cartone e un coltellino ho ritagliato le sagome dei biscotti.
Spennellate con l'albume la superficie e decorate con gli zuccherini colorati.
Fate i buchini laterali con un stecchino.
infornate per 10 minuti circa a 180°
Sfornate quando sono appena colorate.
Fate freddare e infilate il nastrino di raso.
Le nostre mascherine sono pronte!!!
Da regalare, per decorare, la vostra tavola o solamente da gustare in compagnia!!!

giovedì 11 febbraio 2016

Riso venere verdure e gamberi al curry - black rice vegetables and shrimp curry

Della serie "Bello buono e sano di Katty"

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
300 g riso Venere
12 gamberi
2 zucchine verdi
1 peperone rosso
1 cipolla
100 gr di piselli
2 carote
Curry in polvere
olio extravergine d’ oliva
sale curcuma zenzero

Procedimento:

lessate il riso venere per circa 35 minuti in acqua salata. 
Dopo cotto per non farlo scuocere passatelo in acqua fredda così si fermerà la cottura.
nel frattempo   pulite i gamberi (togliete il carapace e l’ intestino), In una padella anti aderente fateli cuocere con un filo di olio e un po’ di cognac per alcuni minuti fino a che non diventano rosa.
Togliete i gamberi e spolverateli di Curry e nella padella mettete le verdure tagliate a piccoli cubetti, carote, zucchine e peperone.
Aggiustate di sale. Unite la cipolla trita e i piselli…. Lasciate cuocere per alcuni minuti le verdure non devono essere troppo cotte ma leggermente croccanti.
Unite il riso cotto e lasciate mantecare con un po’ di olio….. alcuni minuti aggiungente i gamberi ed infine, il curry, la curcuma e lo zenzero.
Mescolate bene e servite caldo o tiepido.
Davvero buono e profumato

mercoledì 10 febbraio 2016

Zuppa di fagioli Azuki - Azuki bean soup


Della serie "Bello buono e sano di Katty"

I fagioli Azuki sono una varietà orientale, molto amata soprattutto in giappone: la traduzione dalla lingua del Sol Levante infatti significa "piccolo fagiolo" ed è secondo solo alla soia nella classifica dei consumi in quel paese.
I fagioli Azuki hanno eccellenti caratteristiche nutrizionali: proteine abbondanti, fibre, oligoelementi, vitamine e un certo quantitativo di acido folico. Il "cocktail" di sostanze contenute nei fagioli Azuki li rende benefici per fegato e reni, ma anche per una corretta alimentazione in genere.
Ingredienti:
250 gr di fagioli Azuki
1 carota
1 cipolla
1 pezzetto di sedano
prezzemolo
250 gr di polpa di pomodoro
1/2 bicchiere di vino bianco
un cucchiaino di concentrato di pomodoro
sale pepe
curcuma, curry, zenzero.
2 cucchiai di olio evo q.b.
Procedimento:
Mettere a bagno gli azuki almeno 12 ore prima di cucinarli, con un pezzo di alga kombu (facoltativa).
Sciacquare bene e metterli in una pentola con 1 litro di acqua sensa sale, assieme all'alga kombu.
Fate cuocere per circa 45 minuti o fino che non saranno cotti. 
In un tegame a parte fate soffriggere 5 minuti le verdure tritate con l'olio, il sale e il pepe.
Unite il concentrato e sfumatelo con il vino.
Lasciate evaporare il vino unite la polpa di pomodoro e fate cuocere 15 minuti circa.
scolate i fagioli e uniteli al sughetto compresa l'alga a pezzettini.
Lasciate cuocere ancora per 5 minuti affichè si amalgama con il sugo. Aggiungete alla fine la curcuma, lo zenzero e il curry. Servite caldi e con dei crostini






Seppie in umido con patate e piselli - Cuttlefish with potatoes and peas

Un piatto da re. Davvero buono e profumato........... provatelo

Ingredienti:

1 kg di seppie già pulite pronte alla cottura 
 400 g di pisellini cotti a vapore o surgelati 
 380 g di pomodori pelati sminuzzati con la forchetta 
 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro 
 2 patate medie 
 1/2 bicchiere di vino bianco secco 
 100 ml di acqua o brodo 
 trito abbondante di scalogno con prezzemolo 
 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva 
 poco peperoncino macinato 
 sale e pepe 
 curcuma, zenzero curry 
 Procedimento: 
 Lavate le seppie poi staccate la testa e con un coltello affilato ricavate tante striscioline così pure per tutta la seppie. 
 preparate il trito di erbe aromatiche: scalogno, rosolatelo in una casseruola con l’olio previsto. Aggiungete le seppie a tocchetti e lasciatele insaporire per qualche minuto mescolando, sfumate con il vino e aggiungete i pelati sminuzzati con la forchetta, i piselli una spolverata di peperoncino sale e pepe e infine il brodo caldo. 
A questo punto chiudete la casseruola con un coperchio e fate cuocere per 30′. 
 Quando le seppie saranno a metà cottura aggiungete anche le patate sbucciate lavate e tagliate a tocchetti, lasciare finire la cottura mescolando con garbo di tanto in tanto. 
 A fine cottura aggiungete il curcuma, zenzero e curry. 
Spolverate con il prezzemolo trito. 
 Servite le seppie in umido con patate e piselli ben calde magari accompagnate da crostini di pane abbrustolito.

lunedì 8 febbraio 2016

Torta soffice alle carrube - soft carob cake


Della serie "Bello buono e sano di Katty"

ricetta senza glutine
Ingredienti:
100 gr di mandorle
100 gr di noci
80 gr di farina di carrube
90 gr di zucchero di canna
90 ml di latte di riso
35 gr di olio di semi di girasole
30 gr di datteri tritati
4 uova
Procedimento:
Unisci le farine di frutta secca con quella di carrube e i datteri. A parte , monta bene i tuorli con lo zucchero unisci l'olio. A parte monta a neve gli albumi.
Unisci a pioggia le farine al composto di tuorli e mescola, quindi incorpora molto delicatamene gli albumi.
Trasferisci in teglia da 22 cm diametro ricoperta con carta forno.
Cuoci per 35 minuti circa a 170°. 
Fai la prova stecchino e lascia freddare.
Davvero ottima provate.



Miglio al forno - millet baked

Della serie "Bello buono e sano di Katty"

Ingredienti per 4 persone:
240 gr. di miglio
1/2 litro di brodo vegetale
1/2 cipolla tritata
1 carota a dadini
2 cucchiai di pangrattato
2 funghi grandi tagliati sottili
1 cespo di radicchio
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
curcuma
zenzero
sale rosa
2 cucchiai di gomasio
1 uovo (facoltativo se non siamo vegani)


Procedimento:

Lavare il miglio e metterlo a scolare in un colino a maglia fine. Saltare le verdure in una casseruola con 1 cucchiaio di olio, unire il miglio e continuare a rimestare per qualche minuto.

Misurare una quantità di brodo vegetale o di acqua pari a due volte e mezza il volume del miglio. Versarlo sulle verdure  e portare a bollore. Coprire e far cuocere per 25 minuti a fiamma bassa fino a che non si asciuga.

Ungere una teglia, spolverizzarla con pangrattato e stendere in modo uniforme il miglio con le verdure. Spennellare la superficie con un cucchiaio di olio spolverizzare con il gomasio.
 Infornare e porre sotto il grill fino a formare una crosticina dorata.


Servire caldo.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails