((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

giovedì 29 gennaio 2009

Castagnole o Scroccafusi marchigiani!







Castagnole marchigiane (di mia madre).
6 uova 1 arancia grattugiata
50ml di mistrà,
3 cucchiai d'olio,
1 cucchiaino di sale e 2 di zucchero
600 gr. di farina

Procedimento:

impastare tutti gli ingredienti e bisogna ottenere una pasta molto morbida.

Fare delle palline come noci o mandarini e lessare in acqua bollente senza sale,

quando tornano a galla toglierle dall'acqua, appoggiarle su un canovaccio per togliere l'acqua in eccesso e intagliarle.

Friggerle lentamente a fuoco moderato in olio abbondante.
Condire a piacere o con del miele o alchermes e zucchero.
Sono buonissime!!!!


8 commenti:

  1. Ciao!
    Grazie per aver partecipato alla mia raccolta di Carnevale!
    A presto!

    RispondiElimina
  2. Ciao!Piacere di conoscerti!E poi sei anche vicina (abito a san benedetto)!Bel blog!Se ti va fai un salto sul mio! www.lericettedelboscofatato.blogspot.com Ciao!

    RispondiElimina
  3. Grazie x questa MERAVIGLIOSA RICETTA, LA MIA MAMMA LE FACEVA SEMPRE A CARNEVALE, COME TUTTI GLI ALTRI DOLCI MARCHIGIANI DELLE FESTE, ed io sto raccogliendo tutte le ricette della tradizione marchigiana, dalla cicerchiata all'agnello, al serpe, ecc.
    ciao milena

    RispondiElimina
  4. Perché non mi sono venute bene? Le ho portate da amici es erano dure e asciutte nonostante l'alchemes ��

    RispondiElimina
  5. Ho provato più volte ,senza successo! Spero di riuscire seguendo la rua ricetta. Grazie

    RispondiElimina
  6. Ho provato più volte ,senza successo! Spero di riuscire seguendo la rua ricetta. Grazie

    RispondiElimina
  7. Le castagnole bollite non sono molto semplici da fare! Io sbatto molto molto bene le uova con lo zucchero in modo tale che si ossigenano il più possibile dato che nell'impasto non va messo il lievito. Le impasto in una ciotola in modo tale che l'impasto risulti molto morbido e poi le tutto in acqua bollente a cucchiaiate. Per friggerle occorre tanta pazienza....20 minuti ogni padellata! Buon carnevale e buone castagnole a tutti!!!! Graziella

    RispondiElimina

Per chi non è registrato, basta semplicemente posizionarsi su anonimo, scrivere il commento e non dimenticate la firma ! Katty

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails