((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

mercoledì 29 giugno 2011

Torta allo yogurt con cioccolato e rum

.
C’è chi si fissa a vedere solo il buio. Io preferisco contemplare le stelle. Ciascuno ha il suo modo di guardare la notte.
(V. Hugo)
.
Ingredienti:
1 vasetto di yogurt intero (circa 120gr)
150gr di farina
75gr di zucchero
40gr di olio d’oliva extravergine
3 uova
1 bustina di lievito in polvere
1 cucchiaio di cacao amaro
1 bicchierino di rum (o altro liquore a piacere)

Procedimento:

Amalgamare bene tutti gli ingredienti e versare il composto nella tortiera imburrata e infarinata. Far cuocere la torta in forno preriscaldato a 180-200 °C per 40 minuti circa. Toglierla dal forno, sformarla sul piatto di portata, lasciarla raffreddare se volete spolverizzate con lo zucchero a velo!!!

Velocissima e molto buona !!! Provate!!!!
.
Ho incontrato per via un giovane poverissimo che era innamorato. Aveva un vecchio cappello, la giacca logora, l'acqua gli passava attraverso le scarpe; e le stelle attraverso l'anima.
Victor Hugo
.
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
Attendo il crepuscolo, dove posso sedermi sulla cima di un monte ad osservare l'ingresso della notte.
Mi sento in quell'istante , mi percepisco ,prendo per mano la mia anima e le mostro i miei desideri. Solo in quel momento mi riconosco...soltanto in quell'istante varco il tempo del mio sogno!
di:(M.Maini-Ascalon)
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

martedì 28 giugno 2011

Diplomatico farcito di crema e ciliegie


Quando davanti a te hai tante strade e non sai quale prendere non ne imboccare una a caso.
Ma siediti e aspetta.
Aspetta e ascolta il tuo Cuore, poi alzati e và dove lui ti porta.
Va Dove Ti Porta Il Cuore (1996).
.
Il primo domanda: Com’è possibile che io viva nell’angoscia e tu nella gioia, se entrambi preghiamo per lo stesso numero di ore?
L’altro risponde: "Perché tu preghi sempre per chiedere e io prego solo per Ringraziare".
Alejandro Jodorowsky
.
Ho visto sul giornale "Più dolci" un diplomatico... ho preso spunto e l'ho fatto a modo mio...

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia 24 x 30
Pan di Spagna:
130 gr di farina

130 gr di zucchero
3 uova
metà bustina di lievito Pan di Spagna
Crema pasticcera:
250 ml di latte
3 tuorli
50 gr di zucchero,
30 gr di farina
1 bustina di vanillina
da aggiungere alla crema:
180 gr di ricotta
30 gr di zucchero a velo
Inoltre:
liquore alchermes
zucchero a velo,
ciliegie
uovo battuto q.b.

Preparazione:
Per il pan di Spagna potete vedere qui  nel frattempo che il pan di Spagna cuoce ....denocciolate le ciliegie.


Crema: montate i tuorli con lo zucchero, poi mescolando unite la farina e il latte a filo. Ponete la crema sul fuoco a fiamma moderata e, mescolando continuamente, addensatela. Allontanate dal calore e aromatizzate con la scorzetta di limone e la vanillina. Sbattete la ricotta con lo zucchero a velo e unitelo alla crema fredda. Conservate in frigo.

Adagiate la sfoglia , poi pennellatela con poco uovo sbattuto e cospargetela con un cucchiaio di zucchero. con una forchetta bucherellate la superficie e infornate a 200° per 10 minuti. Sfornate e fate raffreddare. Dividete la pasta in due rettangoli di 30 x 12 cm.

Assemblaggio: pareggiate il pan di spagna e rifilatelo nella misura della pasta sfoglia. Bagnate un lato della torta con il liquore. Adagiate sul piatto 1 rettangolo di sfoglia, ricoprite con una parte di crema e ciliegie. poi sovrapponete la torta (ponete a contatto con la crema la parte di torta bagnata di liquore). Coprite con la metà di crema rimasta, quindi distribuite le ciliegie a fettine. Versate la crema avanzata e chiudete il tutto con la pasta sfoglia.

Decorate con abbondate zucchero a velo e ciliegie!!!! Buon Appetito!!!

.
Non riesco a ricordarmi di dimenticarti.
.

Nei gesti più semplici c'è l'amore più grande...
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
“Se mi hai amato, per te, io vivrò per sempre. Vivrò nel tuo amore. Se mi hai amato, il mio corpo scomparirà, ma per te, io non potrò mai morire. Anche quando me ne sarò andato, so che tu mi verrai a cercare. Certo, ho fiducia che tu verrai a cercarmi in ogni pietra e in ogni fiore e in ogni sguardo e in tutte le stelle. Posso prometterti una cosa: se mi verrai a cercare, mi troverai... Se la scomparsa del corpo creasse una pur minima differenza, dimostrerebbe soltanto che tra noi non è accaduto l’amore.”OSHO
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

sabato 4 giugno 2011

Foresta nera fatta da me!

.foresta nera
Una persona che Ama davvero se stessa la riconosci anche in mezzo a una folla di un milione di persone.
Andrea Zurlini
.
Il ragazzo cominciò a invidiare la libertà del vento, e avvertì che avrebbe potuto essere come il vento. Niente lo impediva, se non lui stesso.
Coelho
.
Non è mai troppo tardi per andare oltre.
Dante Alighieri
.
La torta foresta nera è un dolce assai goloso originario dell’omonima regione della Germania. Preparata con un pan di Spagna al cioccolato e farcita con crema chantilly e ciliegie.
Uno degli ingredienti fondamentali della torta foresta nera sono le ciliegie. Se preparate la torta foresta nera nella stagione in cui maturano le ciliegie stagione potete utilizzare quelle fresche, facendole saltare in padella, otterrete così anche lo sciroppo che sarà la bagna per insaporire le basi.
Nel caso in cui le ciliegie non siano di stagione, per preparare la torta foresta nera si potranno utilizzare anche le amarene o le ciliegie sciroppate.
Ingredienti per il pan di Spagna al cioccolato:
Per la base
60 gr diburro
140 gr di cioccolato fondente
100 gr di farina 00
1 bustina di lievito
50 gr maizena
6 uova
180 gr di zucchero
Ingredienti per la crema chantilly:
2 tuorli
50 g di zucchero
25 g di farina
250 ml di latte
la scorza di 1/2 limone
1/2 bustina di vanillina
200 ml di panna montata
Per farcire:
500 gr di ciliegie
70 ml di liquore (maraschino o kirsch) + 3 cucchiai di acqua
60 gr zucchero
Per guarnire:
250 ml di panna montata
ciliegie
scaglie di cioccolato fondente

Procedimento:
Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria e quando sarà completamente fuso, aggiungete il burro tagliato a cubetti; fatelo sciogliere completamente mescolando con un cucchiaio di legno, quindi lasciate intiepidire. Nel frattempo mettete in una planetaria (oppure utilizzate le fruste di uno sbattitore) i tuorli d’uovo assieme a metà dello zucchero semolato,

quindi fate montare per bene il tutto fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Versate il composto di cioccolato ormai tiepido dentro alla massa di uova montate, mescolando con un mestolo di legno, quindi aggiungete delicatamente gli albumi che andranno montati a neve con il restante zucchero (che aggiungerete un po’ alla volta non appena gli albumi cominceranno a “scrivere”, ovvero quando le fruste cominceranno a lasciare i segni sull’albume). 

Incorporate gli albumi alla massa di cioccolato, mescolando dal basso verso l’alto e poi aggiungete poco per volta la farina, la maizena e il lievito setacciati assieme, sempre molto delicatamente per non smontare la massa.

Imburrate ed infarinate una tortiera del diametro di 24 cm e versate al suo interno il composto preparato . Infornate in forno già caldo a 160-180° per 40-45 minuti circa (fate una prova punzecchiando la torta con uno stuzzicadenti: se lo estrarrete completamente asciutto la torta sarà cotta).

Non appena cotta, estraete la torta dal forno, lasciatela riposare 5 minuti e poi toglietela dallo stampo, posizionandola su di un piatto o una gratella.

 Nel frattempo che la base si raffredda preparate le ciliegie, in una padella mettete le ciliegie denocciolate con lo zucchero e il liquore (maraschino o kirsch) e fatele saltare per qualche minuto, le ciliegie  non dovranno disfarsi ma solo rilasciare lo sciroppo. Fate raffreddare le ciliegie e poi filtratele in modo da separare il succo. Dividete le ciliegie e il sugo in due parti uguali che vi serviranno a farcire i due strati della torta.

Ora la crema chantilly:
In un pentolino lavorate i tuorli con lo zucchero fino a fare diventare il composto chiaro e spumoso, aggiungete poi la farina e la vanillina setacciandole e continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio.
In un altro pentolino scaldate il latte con la scorza di limone, quando sarà ben profumato toglietelo dal fuoco, privatelo della scorza di limone e aggiungetelo gradatamente al composto di uova. (io ho aggiunto il latte freddo e il limone direttamente al composto di uova).
Mettete il pentolino sul fuoco e fate cuocere lentamente a fiamma bassa finché la crema si addensa.
(poi ho tolto la buccia di limone)

Montate 450 g di panna zuccherata e aggiungetene 200 g (gli altri 250 g serviranno per la copertura e la decorazione) alla crema fatta raffreddare, quindi amalgamate il tutto e riponete in frigo. Mi raccomando che la crema sia ben fredda altrimenti la panna smonterebbe!!!

Procedere per l'assemblaggio: Non appena la torta sarà fredda, livellate la superficie nel caso non fosse proprio dritta, asportando con un coltello la parte in eccesso e tagliate la torta in tre dischi di uguale spessore.
Prendete il primo disco e appoggiatelo su un piatto da portata piuttosto grande, poi bagnatelo con con una parte dello sciroppo di ciliegie, quindi disponete sulla superficie  una parte delle ciliegie, Quindi procedete con la crema chantilly,   e versatene circa tre cucchiaiate sul primo strato, livellate con una spatola e ricoprite con il secondo disco. Con un coltello livellate anche i bordi della torta in modo da  renderli uniformi.
Continuate quindi con il secondo strato, versate lo sciroppo e poi le ciliegie e infine ancora la crema che livellerete nello stesso modo.

Ricoprite con l'ultimo disco di pan di Spagna  e ricoprite con la panna montata livellate uniformemente con una spatola, sia sopra che ai lati. Da una tavoletta di cioccolato fondente, utilizzando un pelapatate, ricavate dei riccioli che vi serviranno per guarnire la torta foresta nera. Fate aderire i ricci ai bordi e lungo la circonferenza esterna, e con una manciata cospargete la superficie. Con una siringa decorare con ciuffi di panna montata e ciliegie fresche!!!

.
ORGOGLiO.
Ti rende Forte alla Vista degli Altri, ma in Realtà dentro Muori anche tu...
.
Sognami se puoi, affinché io possa appartenerti per un intera...notte!
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
SENZA NOSTALGIA ~ di Antony Croce
Tutti gli uomini innamorati scappano
Persi
Ma innamorarsi di te, è un viaggio!
Tutti gli uomini che amano scappano
Io non posso scappare
Abito nei tuoi occhi, sto nella terra di nessuno e
Sono esule
Senza nostalgia
E così, vivo! Quando mi sorridi e
Dicendo il mio nome mi fai
Perso
Lontano da tutti
Tutti gli uomini innamorati che scappano
Esuli
Ma innamorarsi di te è un viaggio
Dove ti voglio mia
Esule
Senza nostalgia
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails