((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

domenica 1 agosto 2010

Torta di prugne, amaretti e mandorle

❤❤Ognuno di noi, almeno una volta nella vita, ha incontrato una persona con cui si è sentito subito intimo e vicino.Qualcuno che parla la nostra stessa lingua. La persona che rende tutto più facile.(F.Volo)

Sono giorni che aspettavo l'ispirazione per un dolce alla fine mi sono decisa....ma a me non è piaciuto molto (toppo dolce) ma in casa è piaciuto molto!!!!
Veramente mi sono venute brutte anche le foto!! :((


Ingredienti:
700 gr di prugne scure, possibilmente rosse, mature ma sode
100 gr di amaretti duri
4 cucchiai di confettura di albicocche
40 gr di mandorle
2 cucchiai di lamelle di mandorle (io intere)
80 gr di farina bianca 00
4 uova
9 cucchiai di zucchero
1 cucchiaino di lievito
250 ml di latte
100ml di panna liquida
2 cucchiai di grappa di prugne (io normale)
4 cucchiai di burro per la teglia
Panna montata spray
1 pizzico di sale

Procedimento:
Sciogliete il burro nel tegamino. Spennelatene metà all'interno della teglia, anche sulla parete laterale. Ritagliate un disco di carta da forno, con le forbici, dell'esatta misura del fondo della teglia. Infilatelo sul fondo della teglia.

Spennellate di burro fuso anche il disco di carta. Introducete gli amaretti, meno uno, nel sacchetto di plastica, sbriciolateli con il batticarne e versateli nella ciotola, amalgamatevi la confettura, con una forchetta.

Trasferite il composto di confettura e amaretti nella teglia. Premetelo con il dorso di un cucchiaio, per livellarlo bene. Lavate le prugne, lascitene da parte 2. ricavate dalle altre degli spicchietti sottili, eliminando il nocciolo con il coltello, sul tagliere.
Distribuite gli spicchietti sullo strato di amaretti, in modo uniforme.

Spolverizzateli con un cucchiaio di zucchero. Cospargeteli con le lamelle di mandorle. Tenete in frigorifero la teglia, fino al momento di riempirla.

Riscaldate il forno a 180°. Tritate quasi tutte le mandorle, nel tritatutto elettrico, insieme a 2 cucchiai di zucchero. Versate il trito in una ciotola, unitevi la farina e il lievito, lasciandoli scendere attraverso il setaccino, mescolate con una forchetta.
Sgusciate le uova nella ciotola grande, unitevi il sale e lo zucchero rimasto.
Montatele con la frusta elettrica, fino a ottenere una crema gonfia, chiara e compatta. Aggiungete la grappa, goccia a goccia, sempre montando.

Incorporate il miscuglio di farina e mandorle poco alla volta continuando a lavorare con la frusta e alternandola con la panna liquida.
Unite sempre frullando, tanto latte da ottenere una pastella fluida ma non troppo liquida. Versate la pastella sulle prugne, senza spostarle.
Infornate la torta, finché la pastella è soda, compatta e uniforme colorita (45 minuti circa).
spegnete il forno, aprite leggermente lo sportello e lasciate raffreddare la torta. togliete la teglia dal forno, aprite la cerniera e sfilatela.
Trasferite la torta su un piatto da portata e decorate con prugne tagliate a spicchietti, panna, mandorle e amaretti.
La felicità è benefica per il corpo,ma è il dolore che sviluppa i poteri della mente.‎(Marcel Proust)

3 commenti:

  1. Ciao! Eh si, belle le foto...molto invitanti! particolare il mix diquesta torta. tutti ingredienti che certo non passano inosservati ma che vediamo bene assime.
    baci baci

    RispondiElimina
  2. Una bontà unica...tutti gli ingredienti che piacciono a me!!!

    RispondiElimina

Per chi non è registrato, basta semplicemente posizionarsi su anonimo, scrivere il commento e non dimenticate la firma ! Katty

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails