((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

domenica 1 aprile 2012

Risotto allo zafferano sul letto di cavolo rosso con salsiccia

In amore non essere un mendicante,sii un imperatore. Dà e resta semplicementea vedere cosa accade.
(Osho)
Mi sono stati regalati dei bei cavoli rossi!!! MA CHE COSA SONO? non li avevo neanche mai visti!! allora sono andata alla ricerca sul web, prima per vedere di che verdura si trattava e poi come bisognava cucinarla! OK CAVOLO ROSSO.... allora senza sapere di che sapore poteva essere ho realizzato una della più semplici ricette .... almeno per vedere se questa verdura ci poteva piacere....... si è piaciuta a tutti.... evidente l'ho cotta molto bene, modestia a parte ... per non parlare della presentazione, impiattato così come si può dire non lo voglio? ne è valsa la pena molto simile alla verza, diciamo anche più buono!!! PROVATE!

Ingredienti:
320-400 gr di riso superfino Arborio
50 gr di burro
1/2 cipolla
1/2 l di brodo di carne (io vegetale o di dado)
100 gr di parmigiano reggiano grattugiato
1 bicchiere di vino bianco secco
1 bustina di zafferano di qualità

1 cavolo rosso
1/2 cipolla e uno scalogno
1 salsiccia o 100 gr di pancetta dolce
sale pepe
olio evo
brodo vegetale q.b.
1/2 bicchiere di vino bianco

Procedimento:
Laviamo bene il cavolo rosso eliminando le foglie esterne, tagliatelo a listarelle, mettete a soffriggere la cipolla e lo scalogno tritati molto sottili nell'olio appena imbiondiscono aggiungere la salsiccia sbriciolata, dopo alcuni minuti mettete le listarelle del cavolo e lasciate appassire....

salate e pepate.
Aggiungete il vino e lascite evaporare, incoperchiare e lasciate cuocere.... aggiungete un po' di brodo per terminare la cottura.

Ora potete preparare un buon e classico risotto allo zafferano.....
Trita molto fine la cipolla e falla appassire in un tegame insieme a 25 gr burro a fuoco dolce per 2 minuti.Versa il riso e fallo tostare per poco tempo, finché non diventa traslucido, mescolando continuamente. Sfuma quindi con il vino bianco per 3 minuti circa a fuoco basso finché il vino sarà evaporato. Versa parte del brodo e mescola. Fai cuocere il riso aggiungendo del brodo di tanto in tanto, quando vedi che si asciuga. Il riso è cotto quando è leggermente mollo all'esterno e al dente all'interno. A questo punto apri la bustina di zafferano e versane la polvere nel risotto. Mescola e aggiungi il parmigiano grattugiato e il restante burro, mantecando poi sul fuoco per un paio di minuti.  Mettere il cavolo nel piatto e sopra il risotto caldo, una spolverizzata di parmigiano e gustare.
BUONISSIMO! PROVARE PER CREDERE!!
Ciao alla prossima ricetta!
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
Sono le donne difficili quelle che hanno più amore da dare, ma non lo danno a chiunque.
Quelle che parlano quando hanno qualcosa da dire.
Quelle che hanno imparato a proteggersi e a proteggere. Quelle che non si accontentano più.
Sono le donne difficili, quelle che sanno distinguere i sorrisi della gente, quelli buoni da quelli no. Quelle che ti studiano bene, prima di aprirti il cuore.
Quelle che non si stancano mai di cercare qualcuno che valga la pena. Quelle che vale la pena. Sono le donne difficili, quelle che sanno sentire il dolore degli altri.
Quelle con l'anima vicina alla pelle. Quelle che vedono con mille occhi nascosti.
Quelle che sognano a colori. Sono le donne difficili che sanno riconoscersi tra loro.
Sono quelle che, quando la vita non ha alcun sapore, danno sapore alla vita.
-- Alma Gjini
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

3 commenti:

  1. Adoro il cavolo e quello viola mi piace particolarmente per il suo bel colore! Questo risotto trovo sia assolutamente squisito! Bella ricetta!

    RispondiElimina
  2. che buono ...me sta a venì fame ..... gnam gnam ..... ciao un bacione

    RispondiElimina

Per chi non è registrato, basta semplicemente posizionarsi su anonimo, scrivere il commento e non dimenticate la firma ! Katty

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails