((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

giovedì 31 maggio 2012

Marmellata di fragole

Quelle come me girano il mondo alla ricerca di quei valori che, ormai, sono caduti nel dimenticatoio dell’anima. Alda Merini
Lascia tutto e seguiti. Franco Battiato
Maggio è tempo di fragole, che c'è di meglio di una deliziosa marmellata?
Ho voluto  provare questa marmellata non proprio facile perché le fragole non contengono molta pectina e tendono a rimanere liquide. Non volevo aggiungere niente addensanti ... ed eccola qui la ricetta se si può dire!! Semplicissima!
Per di più inonderà la casa di profumo di fragole!!!
Ingredienti:
1 Kg di fragole
300 gr di zucchero
1/2 limone spremuto
Procedimento:
lavare bene le fragole e mettetele a sgocciolare nel colapasta, togliere la parte verde delle foglie.
Tagliarle a dadini piccoli e metterle nella pentola con il succo del limone e lo zucchero.
Io l'ho fatta nella pentola anti aderente di porcellana bianca. Ho fatto andare all'inizio il fuoco lentamente e ho mescolato di tanto in tanto. Vedrete all'inizio una consistenza molto liquida, lasciate cuocere le fragole fino a che non iniziano a cambiare colore e diventare più lucide .... fate la prova piattino, quando mettete un cucchiaino di marmellata sul piattino e la marmellata non scivola velocemente è PRONTA! a me ci sono volute circa 2 ore.
Nel frattempo preparate ben puliti dei vasetti, io di solito li faccio bollire per sterilizzarli, e a fine cottura della marmellata, versatela dentro bollente.... chiudete bene con il tappo ermetico e capovolgete, lasciate freddare i vasetti capovolti andranno sottovuoto da soli oppure procedete alla sterilizzazione. La vostra marmellata è pronta!!! Se aprite il vasetto sarà difficile smettere di mangiarla!!
PROVATE PER CREDERE!! Ciao alla prossima ricetta!



❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
Cerca.. 
perché il mondo è pieno 
di ciò di cui hai bisogno. 
 Dona.. 
perché hai tutto ciò 
che serve al tuo prossimo. 

Ama.. 
perché l'amore è l'unica cosa 
che ti riempirà la vita... Madre Teresa di Calcutta
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

mercoledì 30 maggio 2012

Le mie danesi.... alla crema, alla frutta e con marmellata e uvetta!

Nel vero amore, è l'anima che abbraccia il corpo.Friedrich Nietzsche

"‎"Lo sai qual è il vero problema, Rachel?" "Quale?" "Che passiamo senza neanche farci caso dall'età in cui si dice "un giorno farò cosi..." all'età in cui si dice "è andata così"
(da This Must Be the Place)"
Rieccoci con la pasta brioche, oramai ci ho preso gusto ... provare e riprovare, avendo così in casa sempre il dolcetto del bar, ne ho una bella scorta in congelatore, e già non posso far ingrassare tutti ora che l'estate si avvicina. Ho trovato così un'ottima soluzione, provo ... congelo e scongelo la mattina... un dolcetto ciascuno e non di più!!!
Queste sono le Danesi con la crema, con la crema e frutta ed infine con la marmellata di frutti di bosco e uvetta!!! Quale vi piace di più?
Gli ingredienti sono gli stessi della pasta brioche sfogliata dei "Cornetti" che potete vedere QUI
Passiamo alla ricetta!
Preimpasto
Ingredienti:
50 ml di latte
50 ml di acqua
150 gr di farina Manitoba
200 gr di lievito madre
8 gr di livito di birra
(se non avete il lievito madre userete 25 gr di lievito di birra)
Impasto
Ingredienti:
300 gr di farina Manitoba
100 gr di farina 00
100 gr di zucchero
120 ml di latte
40-50 ml di acqua (q.b)
1 uovo
1 cucchiaino di sale
35-40 gr di burro
la buccia di un'arancia grattugiata
Ingredienti per il panetto e pieghe
250 gr di burro
farina
Per farcire:
crema pasticcera
frutta di stagione
marmellata di mirtilli e uvetta passa

Procedimento:
Procedimento del preimpasto: potete vedere bene l'esecuzione fotografata QUI
Sciogliete il lievito di birra e il lievito madre spezzettato nel latte e l'acqua tiepidi. Unite la farina e preparate un panetto, proteggetelo e lasciate lievitare per 45 minuti o  un'ora.
Impasto: Setacciate la farina con il sale, poi unite lo zucchero, l'uovo, versate il latte, l'acqua e il preimpasto lievitato e impastate (io ho fatto impastare alla mia macchina del pane). Quando è ben omogeneo unite il burro e l'arancia grattugiata. Lavorate il composto fino a renderlo liscio, vedrete che si stacca facilmente dalla macchina o dal piano di lavoro (ci vorranno 20minuti circa).
Ponete la pasta in una ciotola, proteggetela con la pellicola per alimenti  e mettete il frigo per circa un'ora.

Nel frattempo prepariamo il panetto: Modellate il burro in un panetto con due fogli di carta forno e un po' di farina, battetelo con il mattarello fino a stenderlo in un rettangolo di 30x20 circa alto 1/2 cm .. dovrà comunque coprire i 2/3 della pasta (come vedete dalle foto) rimettete in frigo.
1° giro di pieghe:
Prendete la pasta dal frigo e senza lavorarla sgonfiatela con il mattarello e dategli una forma rettangolare alta 1 cm... ora adagiateci sopra il panetto di burro facendo attenzione di lasciare 1 cm libero ai lati e libero 1/3 della parte superiore.
Ripiegare a libro come vedete dalla foto qui sotto, prima la parte senza burro poi quella con il burro, girare il panetto di 90° e ripiegare ancora a libro (guardando la foto sottostante si riesce a capire bene.) Premere con le dita i lati del panetto per chiuderlo.

Ora riponiamo in frigo per circa 45 - 60 minuti ricoperto da una pellicola.
Riprendiamo dal frigo e facciamo il 2° giro di pieghe: stendiamo a sgonfiare la pasta e ripieghiamo a libro ... giriamo a 90° e con le dita chiudiamo le parti laterali e rimettiamo in frigo per altri 45-60 minuti.
3°giro di pieghe:
Riprendiamo dal frigo e procediamo come il giro 2°. rimettiamo in frigo.
Ora decidiamo dopo il 3° giro o lasciamo la pasta sfoglia tutta la notte in frigo e la tiriamo fuori la mattina per prozionarla oppure la tiriamo fuori dopo 45 minuti e la porzioniamo.

Stendere ora la pasta ottenendo un rettangolo di 50 x 26 cm, spesso circa 5/6 mm.
Con una rotella o un coltello affilato tagliate dal lato lungo delle strisce alte 1 -1,5 cm e attorcigliatele a due a due senza schiacciarle.
Avvolgete le strisce di pasta formando un otto e adagiatele sulla placca foderata con carta da forno. Lascite lievitare fino al raddoppio del volume.
Farcite il centro con la crema a temperatura ambiente, poi pennellate la pasta con il tuorlo sbattuto con il latte o panna. Infornate le danesi a 180° per 7 minuti e diminuire a 160° per altri 7 minuti o più regolatevi con il vostro forno!
Consiglio veloce: alcune le ho fatte a fiocco: ho fatto dei piccoli rettangoli di 4 cm x 15, con un coltello incidete il centro dei rettangoli con un taglio di 4 cm.
Rovesciate la pasta passandola attraverso il taglio (fiocco) e procedete come le altre facendo lievitare fino a raddoppio ecc.
Sfornatele e ponetele a raffreddare sulla gratella. Completatele con la frutta a pezzi e lucidatele con la gelatina di albicocche calda se preferite!!
Io le ho fatte anche con la marmellata e uvetta e semplicemente con la crema pasticcera!!
Sono tutte buonissime PROVARE PER CREDERE!!
Ciao alla prossima ricetta!




❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
"BISOGNA LOTTARE PER I SOGNI, MA BISOGNA ANCHE SAPERE CHE,
QUANDO CERTE STRADE SONO IMPRATICABILI, E' MEGLIO RISPARMIARE LE FORZE PER PERCORRERE ALTRE. - P. Coelho -"
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

lunedì 28 maggio 2012

Torta farcita di marmellata di prugne


Il legame che unisce la tua vera famiglia non è quello del sangue, ma quello del... rispetto e della gioia per le reciproche vite. Di rado gli appartenenti ad una famiglia crescono sotto lo stesso tetto. Richard Bach
Ho fatto questa torta come esperimento perchè mi è stata richiesta da una mia cara amica a cui non piaccioni i frutti nelle torte, ma adora la marmellata!!!
Eperimento riuscito!!! Grazie Sabrina!! Guarda che la prossima la devi fare tu!!! Pronta per imparare? ^__^
L'insegnante viene a casa tua che vuoi di più? ^__^

La prima versione della torta di Kiwi potete vederla QUI

Ingredienti:
120 gr di margarina o burro
250 gr di farina 00
½ bustina di lievito
1 pizzico di sale
130 gr di zucchero
3 uova
6 cucchiai di marmellata di prugne

Procedimento:
Setacciare in una ciotola farina, lievito e sale. Sciogliere la margherina  a fuoco basso (o in microonde) e far raffreddare .
Montare bene le uova con lo zucchero fino a farle triplicare, con l’aiuto di una frusta versare la margherina a filo ed incorporare molto delicatamente.
 In più volte unire le polveri setacciate mescolando da sotto a sopra.
 Imburrare ed infarinare uno stampo da 24 cm, versare il composto e  mettere sopra la pasta i cucchiai di marmellata tutt'intorno, cospargere la superficie con 2 cucchiai di zucchero semolato. (La marmellata cuocendo andrà dentro)
 Infornare a 170° per 30 minuti circa, controllare con uno stecchino Sfornare e fare raffreddare. A piacere cospargere di zucchero a velo

La felicità è amore, nient'altro. Felice è chi sa amare. (Hermann Hesse)
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
"Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare. Non le ...hai scelte e nemmeno le vorresti, ma arrivano.... e dopo non sei più uguale. A quel punto le soluzioni sono due: o scappi cercando di lasciartele alle spalle o ti fermi e le affronti. Qualsiasi soluzione tu scelga, ti cambia, e tu hai solo la possibilità di scegliere se in bene o in male." •Giorgio Faletti-
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

venerdì 25 maggio 2012

I miei cornetti o croissant sfogliati e profumati!

Quando la tua anima e' pronta lo sono anche le cose. * (William Shakespeare)"
Non troverai mai arcobaleni, se guardi in basso.

(Charlie Chaplin)
Eccoci qui finalmente mi sono decisa a fare i cornetti o croissant... era molto tempo che volevo farli... così ho aspettato il momento giusto... qual'è il momento giusto? avere voglia di provare con l'animo sereno e felice.... già non ci potete credere quando faccio queste cose come sono felice... mi piace proprio tanto, è una sensazione difficile da descrivere ... ogni volta che dovevo fare un giro di pieghe alla pasta e vedevo che tutto procedeva bene... ero sempre più soddisfatta,  per non parlare del risultato finale!!! Voi direte : sembra che parli di un'opera d'arte!
Credetemi io mi sentivo come quando un pittore finisce il suo quadro ... orgoglioso del suo lavoro dove ha messo tutto il suo Amore!!
Io mi sono sentita così, ci ho messo tanto Amore e il risultato mi ha ripagato al massimo!!!
Questi cornetti bisognerà farli almeno una volta a settimana(forse esagero) !!!
Si possono congelare prima di cuocerli e tirarli fuori 5 o 6 ore prima di infornarli.
Oppure congelarli dopo cotti, scongelarli in mezz'ora e passarli al forno qualche minuto!!
Si posso farcire con la crema pasticcera, con il cioccolato o Nutella, con la marmellata che preferite o addirittura con la panna!!! Insomma io li ho mangiati vuoti e credetemi erano la fine del mondo!!!

Preimpasto
Ingredienti:
50 ml di latte
50 ml di acqua
150 gr di farina Manitoba
200 gr di lievito madre
8 gr di livito di birra
(se non avete il lievito madre userete 25 gr di lievito di birra)
Impasto
Ingredienti:
300 gr di farina Manitoba
100 gr di farina 00
100 gr di zucchero
120 ml di latte
40-50 ml di acqua (q.b)
1 uovo
1 cucchiaino di sale
35-40 gr di burro
la buccia di un'arancia grattugiata
Ingredienti per il panetto e pieghe
250 gr di burro
farina


Procedimento del preimpasto:
Sciogliete il lievito di birra e il lievito madre spezzettato nel latte e l'acqua tiepidi. Unite la farina e preparate un panetto, proteggetelo e lasciate lievitare per 45 minuti o  un'ora.
Impasto: Setacciate la farina con il sale, poi unite lo zucchero, l'uovo, versate il latte, l'acqua e il preimpasto lievitato e impastate (io ho fatto impastare alla mia macchina del pane). Quando è ben omogeneo unite il burro e l'arancia grattugiata. Lavorate il composto fino a renderlo liscio, vedrete che si stacca facilmente dalla macchina o dal piano di lavoro (ci vorranno 20minuti circa).
Ponete la pasta in una ciotola, proteggetela con la pellicola per alimenti  e mettete il frigo per circa un'ora.

Nel frattempo prepariamo il panetto: Modellate il burro in un panetto con due fogli di carta forno e un po' di farina, battetelo con il mattarello fino a stenderlo in un rettangolo di 30x20 circa alto 1/2 cm .. dovrà comunque coprire i 2/3 della pasta (come vedete dalle foto) rimettete in frigo.
1° giro di pieghe:
Prendete la pasta dal frigo e senza lavorarla sgonfiatela con il mattarello e dategli una forma rettangolare alta 1 cm... ora adagiateci sopra il panetto di burro facendo attenzione di lasciare 1 cm libero ai lati e libero 1/3 della parte superiore.
Ripiegare a libro come vedete dalla foto qui sotto, prima la parte senza burro poi quella con il burro, girare il panetto di 90° e ripiegare ancora a libro (guardando la foto sottostante si riesce a capire bene.) Premere con le dita i lati del panetto per chiuderlo.
Ora riponiamo in frigo per circa 45 - 60 minuti ricoperto da una pellicola.
Riprendiamo dal frigo e facciamo il 2° giro di pieghe: stendiamo a sgonfiare la pasta e ripieghiamo a libro ... giriamo a 90° e con le dita chiudiamo le parti laterali e rimettiamo in frigo per altri 45-60 minuti.
3°giro di pieghe:
Riprendiamo dal frigo e procediamo come il giro 2°. rimettiamo in frigo.
Ora decidiamo dopo il 3° giro o lasciamo la pasta sfoglia tutta la notte in frigo e la tiriamo fuori la mattina per prozionarla oppure la tiriamo fuori dopo 45 minuti e la porzioniamo.
Stendiamo la sfoglia molto lunga  dando la larghezza di 20 cm e lo spessore di 1 cm.
Con un coltello ben affilato andiamo a tagliare i triangoli isosceli avendo per base 10 cm.
Con la foto potete vedere bene.
Si pratica un taglio alla base del triangolo di circa 1 cm. Allargate la pasta (per modellare i "corni") e iniziate ad arrotolare. Con i pollici tenete fermi i due corni che devono rimanere all'esterno del rotolo di pasta. Cercate mentre arrotolate di allungare i cornetti più giri fanno più saranno belli e la punta fatela capitare sotto altrimenti tenderà ad alzarsi in cottura.
Trasferisci i croissant su una placca coperta di carta da forno. Lasciateli lievitare in un luogo tiepido senza correnti d'aria circa 60-90 minuti devono comunque raddoppiare il loro volume. Quando saranno ben lievitati spennellateli con l'uovo battuto con due cucchiai di latte e spolverizzateli con lo zucchero semolato.
Cuoceteli al forno a 180° per 6 minuti e 160 per altri 7 minuti... regolatevi con il vostro forno... questi sono i tempi del mio!
Una volta dorati, sfornate e poneteli sulla gratella a raffreddare. Avrete così ottenuto dei cornetti meravigliosamente belli e buoni!!!
BUONISSIMI !!!! PROVARE PER CREDERE!!!
Ciao alla prossima ricetta!!!
Se cerchi la pace in Me la troverai, solo in Me il tuo cuore esulterà di Gioia...!
Gesù
Se ami solo chi ti ama, che merito hai?- Gesù
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

Solo dopo l'amore, quando si è stati svuotati da ogni dubbio e da ogni furore, ci si guarda negli occhi con attenta disperazione e si piange, si piange materialmente pensando che un amore così profondo dovrà morire.

Alda Merini
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

Millefoglie di fragole con crema Chantilly

A questo mondo nulla accade per caso. Paulo Coelho
...perché la vita è un brivido che vola via è tutt'un equilibrio sopra la follia.... ("Sally" Vasco Rossi)
chissà..se come me ti inventi l'altra metà di te!!!!! ... ♥ Alessandra Amoroso
Ingredienti:
1 confezione di pasta sfoglia rettangolare pronta già stesa
300 gr  di crema chantilly (vedete QUI)
400 gr di fragole belle mature
1 tuorlo con 1 cucchiaio di latte per spennellare

Procedimento:
Srotola la sfoglia sulla placca, lasciando sotto la carta da forno in dotazione. Dividi in tre parti uguali la sfoglia, nel senso della larghezza e separa leggermente le tre parti.
Buca con una forchetta la sfoglia e spennella con il torlo battuto bene con il latte, tutta la superficie delle sfoglie.
Disponi la placca in forno già caldo a 180° per circa 15-20 minuti. Sforna e lascia raffreddare.
Preparate la crema come spiegato bene QUI...
Sciacqua le fragole sotto acqua fredda corrente, asciugale, elimina la corona di foglioline e tagliale a metà, nel senso della lunghezza. Metti una sfoglia in un vassoio e coprila con metà delle crema preparata e delle fragole. Posiziona sopra la seconda sfoglia e aggiungi la crema e le fragole rimaste. Completa con la terza sfoglia, premi leggermente con le mani, spolverizza con zucchero a velo e decora con la panna montata e fragoline!!!
Buonissimo!!! PROVARE PER CREDERE !!!
Ciao alla prossima ricetta!
Non importa quanto insignificante possa essere la cosa che dovete fare: fatela meglio che potete, prestatele tutta l'attenzione che prestereste alla cosa che giudicate più importante; infatti sarete giudicati da queste piccole cose.Gandhi
La forza non deriva dalle capacita' fisiche, ma da una volonta' indomita.Gandhi 
Quando la tua anima e' pronta lo sono anche le cose. * (William Shakespeare)
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
La felicita' e la pace del cuore nascono dalla coscienza di fare cio' che riteniamo giusto e doveroso, non dal fare cio' che gli altri dicono e fanno. Gandhi
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

giovedì 24 maggio 2012

I miei babà ... farciti di panna e crema!





Tutto il procedimento passo per passo lo potete vedere QUI  in questo caso ho usato gli stampini per i babà mono porzione ... sempre buoni non c'è che dire... c'è solo da provare!!!
Riporto qui gli ingredienti ... non vi rimane che mettervi al lavoro!!!
Ho messo una carrelata di foto sinceramente non sapevo quale scegliere così le ho messe tutte!!!

Ingredienti:


Preimpasto:
50 gr di farina Manitoba
1 cucchiaino di zucchero
15 gr di lievito di birra fresco
40 gr di acqua
Impasto:
300 gr di farina Manitoba
100 gr di burro morbidissimo
5 uova (circa 230 gr sgusciate)
40 gr di zucchero
Bagna al rum e decorazione:

ingredienti:
500 gr di acqua
100 ml di rum
220 gr di zucchero
buccia di limone e arancio
essenza di rum
Inoltre:
gelatina di albicocche
crema pasticcera
amarene sciroppate
panna montata
frutti di bosco
fragole
cioccolato fuso

Mi raccomando passate QUI per le sequenze del procedimento!!







LinkWithin

Related Posts with Thumbnails