((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

venerdì 25 maggio 2012

I miei cornetti o croissant sfogliati e profumati!

Quando la tua anima e' pronta lo sono anche le cose. * (William Shakespeare)"
Non troverai mai arcobaleni, se guardi in basso.

(Charlie Chaplin)
Eccoci qui finalmente mi sono decisa a fare i cornetti o croissant... era molto tempo che volevo farli... così ho aspettato il momento giusto... qual'è il momento giusto? avere voglia di provare con l'animo sereno e felice.... già non ci potete credere quando faccio queste cose come sono felice... mi piace proprio tanto, è una sensazione difficile da descrivere ... ogni volta che dovevo fare un giro di pieghe alla pasta e vedevo che tutto procedeva bene... ero sempre più soddisfatta,  per non parlare del risultato finale!!! Voi direte : sembra che parli di un'opera d'arte!
Credetemi io mi sentivo come quando un pittore finisce il suo quadro ... orgoglioso del suo lavoro dove ha messo tutto il suo Amore!!
Io mi sono sentita così, ci ho messo tanto Amore e il risultato mi ha ripagato al massimo!!!
Questi cornetti bisognerà farli almeno una volta a settimana(forse esagero) !!!
Si possono congelare prima di cuocerli e tirarli fuori 5 o 6 ore prima di infornarli.
Oppure congelarli dopo cotti, scongelarli in mezz'ora e passarli al forno qualche minuto!!
Si posso farcire con la crema pasticcera, con il cioccolato o Nutella, con la marmellata che preferite o addirittura con la panna!!! Insomma io li ho mangiati vuoti e credetemi erano la fine del mondo!!!

Preimpasto
Ingredienti:
50 ml di latte
50 ml di acqua
150 gr di farina Manitoba
200 gr di lievito madre
8 gr di livito di birra
(se non avete il lievito madre userete 25 gr di lievito di birra)
Impasto
Ingredienti:
300 gr di farina Manitoba
100 gr di farina 00
100 gr di zucchero
120 ml di latte
40-50 ml di acqua (q.b)
1 uovo
1 cucchiaino di sale
35-40 gr di burro
la buccia di un'arancia grattugiata
Ingredienti per il panetto e pieghe
250 gr di burro
farina


Procedimento del preimpasto:
Sciogliete il lievito di birra e il lievito madre spezzettato nel latte e l'acqua tiepidi. Unite la farina e preparate un panetto, proteggetelo e lasciate lievitare per 45 minuti o  un'ora.
Impasto: Setacciate la farina con il sale, poi unite lo zucchero, l'uovo, versate il latte, l'acqua e il preimpasto lievitato e impastate (io ho fatto impastare alla mia macchina del pane). Quando è ben omogeneo unite il burro e l'arancia grattugiata. Lavorate il composto fino a renderlo liscio, vedrete che si stacca facilmente dalla macchina o dal piano di lavoro (ci vorranno 20minuti circa).
Ponete la pasta in una ciotola, proteggetela con la pellicola per alimenti  e mettete il frigo per circa un'ora.

Nel frattempo prepariamo il panetto: Modellate il burro in un panetto con due fogli di carta forno e un po' di farina, battetelo con il mattarello fino a stenderlo in un rettangolo di 30x20 circa alto 1/2 cm .. dovrà comunque coprire i 2/3 della pasta (come vedete dalle foto) rimettete in frigo.
1° giro di pieghe:
Prendete la pasta dal frigo e senza lavorarla sgonfiatela con il mattarello e dategli una forma rettangolare alta 1 cm... ora adagiateci sopra il panetto di burro facendo attenzione di lasciare 1 cm libero ai lati e libero 1/3 della parte superiore.
Ripiegare a libro come vedete dalla foto qui sotto, prima la parte senza burro poi quella con il burro, girare il panetto di 90° e ripiegare ancora a libro (guardando la foto sottostante si riesce a capire bene.) Premere con le dita i lati del panetto per chiuderlo.
Ora riponiamo in frigo per circa 45 - 60 minuti ricoperto da una pellicola.
Riprendiamo dal frigo e facciamo il 2° giro di pieghe: stendiamo a sgonfiare la pasta e ripieghiamo a libro ... giriamo a 90° e con le dita chiudiamo le parti laterali e rimettiamo in frigo per altri 45-60 minuti.
3°giro di pieghe:
Riprendiamo dal frigo e procediamo come il giro 2°. rimettiamo in frigo.
Ora decidiamo dopo il 3° giro o lasciamo la pasta sfoglia tutta la notte in frigo e la tiriamo fuori la mattina per prozionarla oppure la tiriamo fuori dopo 45 minuti e la porzioniamo.
Stendiamo la sfoglia molto lunga  dando la larghezza di 20 cm e lo spessore di 1 cm.
Con un coltello ben affilato andiamo a tagliare i triangoli isosceli avendo per base 10 cm.
Con la foto potete vedere bene.
Si pratica un taglio alla base del triangolo di circa 1 cm. Allargate la pasta (per modellare i "corni") e iniziate ad arrotolare. Con i pollici tenete fermi i due corni che devono rimanere all'esterno del rotolo di pasta. Cercate mentre arrotolate di allungare i cornetti più giri fanno più saranno belli e la punta fatela capitare sotto altrimenti tenderà ad alzarsi in cottura.
Trasferisci i croissant su una placca coperta di carta da forno. Lasciateli lievitare in un luogo tiepido senza correnti d'aria circa 60-90 minuti devono comunque raddoppiare il loro volume. Quando saranno ben lievitati spennellateli con l'uovo battuto con due cucchiai di latte e spolverizzateli con lo zucchero semolato.
Cuoceteli al forno a 180° per 6 minuti e 160 per altri 7 minuti... regolatevi con il vostro forno... questi sono i tempi del mio!
Una volta dorati, sfornate e poneteli sulla gratella a raffreddare. Avrete così ottenuto dei cornetti meravigliosamente belli e buoni!!!
BUONISSIMI !!!! PROVARE PER CREDERE!!!
Ciao alla prossima ricetta!!!
Se cerchi la pace in Me la troverai, solo in Me il tuo cuore esulterà di Gioia...!
Gesù
Se ami solo chi ti ama, che merito hai?- Gesù
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

Solo dopo l'amore, quando si è stati svuotati da ogni dubbio e da ogni furore, ci si guarda negli occhi con attenta disperazione e si piange, si piange materialmente pensando che un amore così profondo dovrà morire.

Alda Merini
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

18 commenti:

  1. meravigliosaaa...come ti capisco anche per me preparare queste cose equivale a felicità....e capisco anche che ne parli come di opere d'arte perche lo sono a tutti gli effetti....spero di avere iltempo necessario per farli...un bacio Annalisa...ps...nel preimpasto se non si ha il lievito madre...solo 25 gr di lievito di birra al posto di 200 e 8? solo?

    RispondiElimina
  2. sei stata davvero super bravissima...
    fare i croissant sfogliati non e facile anzi... ma la tua bravura a superato ogni ostacolo.. adesso colazione a casa di katty ^___^
    lia

    RispondiElimina
  3. ma he belliiiiiiiiiiiiiiiiiiiii *_*
    tu avrai un forno fenomenale...ti sforna cosa che sembrano di pasticceria!!!!! :D

    RispondiElimina
  4. che bontà ...... mi sembra ti sentire il profumino....... mi sta venendo l'acquolina in bocca ........ bravissima Catia ............ se riesco a trovare il tempo ci proverò anch'io .... in questa versione non l'ho mai fatti ..... ciao un bacione e buon week end.......

    RispondiElimina
  5. ti sono venuti come nella migliore delle pasticcerie.. e che spiegazioni dettagliate

    RispondiElimina
  6. @Annalisa: se non si ha la pasta madre usate solo il lievito di birra 25 gr ciao carissima!!
    @:Ciao Lia ti aspetto a colazione!
    @:Hariel il mio forno è vecchissimo e inizia a fare i capricci... puoi capire perchè!! ^__^
    @Nadia: se li fai fammi sapere!!
    @Simona: grazie mille di tutto e buona giornata!
    <3 <3 <3

    RispondiElimina
  7. salvati! mamma mia favolosi!!!! li rifaccio prestissimo!
    però chiamami che vengo a gustarli di persona quando li rifai ihih

    RispondiElimina
  8. Katty bravisssssssssssssima!!sono un vero capolavoro!baci!

    RispondiElimina
  9. Katty complimenti sono FAVOLOSI!!!!
    li proverò sicuramente.
    Dato che non ho il lievito madre, hai scritto 25 gr di lievito di birra, totali quindi, compresi gli 8gr che hai scritto sotto i 200 gr di lievito madre?
    grazie e scusa, sono un po' ignorante in materia
    Laura

    RispondiElimina
  10. @Sale in zuccha: 25 gr di lievito di birra può bastare senza gli 8 gr. ciao e buona giornata!!!
    @ciao FEderica!!!! e grazie!

    RispondiElimina
  11. ciao Catia ............. ho fatto i tuoi cornetti ...... sono buonissimi ..... ti lascio il link qui visto che facebook si è bloccato e non riesco ad aprirlo ....ciao carissima e grazie ancora
    http://nadiaincucina.blogspot.it/2012/05/i-miei-croissant-sfogliati.html#links

    RispondiElimina
  12. Assolutamente senza parole! Però per mangiarli al mattino posso mettere la pasta in frigo tutta la notte però poi cominciare a porzionarli poi lasciarli rilievitare tipo alle 7 per mangiarli verso le nove.....mmmhhh però mi attirano da matti, mannaggia la dietaaaa
    Laura

    RispondiElimina
  13. @:si Laura porzionarli alle 7 mangiarli alle 9 circa!!!io ci devo ancora provare... ma presto lo farò.. ora li ho congelati già porzionati... tirare fuori la sera e la mattina infornare! se li provi fammi sapere!!! ciao a presto

    RispondiElimina
  14. Fantastici!!! Vorrei provare ma sembra lungo... quanti ne fai con queste dosi, e per quanti giorni si conservano? In ogni caso proverò lo stesso, le foto sono irresistibili!!

    RispondiElimina
  15. Sembrano squisiti! :) bel blog e ottime ricette, Grazie

    RispondiElimina
  16. fantastici, Si vede che sono fatti con lievito madre...dovrò iniziare anche io, magari quest'inverno.Baci

    RispondiElimina
  17. tutto buonissimoooooooooooooo

    RispondiElimina

Per chi non è registrato, basta semplicemente posizionarsi su anonimo, scrivere il commento e non dimenticate la firma ! Katty

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails