((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

martedì 25 marzo 2014

Kugelhupf o Gugelhupf ... fatto da me!



Dolce di origine austriaca, simile al babà o al pane al latte non molto dolce da gustare sia con la confettura o Nutella sia con il salato.
Molto morbido e buono da provare!
Ingredienti:
420 gr di farina manitoba
8 gr di lievito di birra
190 gr di lievito madre
( se non avete il lievito madre usate 20 gr di lievito di birra)
70 gr di acqua
100 ml di latte
1 cucchiaino di miele
70 gr di zucchero 
(forse bisognerebbe aggiungerne 50 gr di zucchero in più se lo si vuole un po' più dolce)
3 tuorli (60 gr)
1 pizzico di sale
100 gr di burro morbido
2 cucchiai di rum
1 essenza di vaniglia
100 gr di uvetta sultanina
Decorazione :
mandorle e zucchero a velo
Procedimento:
Fate ammorbidire l’uvetta con l’acqua tiepida.
Stemperate il lievito con il latte tiepido, l’acqua, aggiungete il lievito madre il cucchiaino di miele, lo zucchero e iniziate ad impastare, aggiungendo gradualmente la farina, impastate fino a che non avrete un impasto bello e incordato, iniziate ad aggiungere i tuorli uno alla volta, per farli assorbire all’impasto, un pizzico di sale il rum e infine il burro morbido a tocchetti.
Impastare fino a che non avrete un impasto liscio e incordato. Quando avrete finito di impastare aggiungete l’uvetta ammorbidita e strizzata.
Mettete l’impasto a lievitare per 3 ore circa in un luogo caldo dopo averlo protetto.
Dopo la lavorazione lavorate brevemente l’impasto e formate delle porzioni di pasta di 180 gr l’una. Ponetele nello stampo che prima avrete imburrato e sistemato alcune mandorle.
Lasciate lievitare in luogo caldo per 2-3 ore. Infornate il dolce a 170° per 25 minuti, poi abbassate la temperatura a 160°  e proseguite la cottura per altri 10 minuti.
Sfornate e sformate il dolce fatelo freddare sulla gratella.  Spolverizzate con lo zucchero a velo.



La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi!
Albert Einstein

2 commenti:

  1. che spettacolo!!lo provo alla prima occasione :)

    RispondiElimina
  2. Lo stampo l'ho inaugurato l'altro giorno...pra ho la ricetta per usarlo di nuovo!
    A presto =)

    Simona

    RispondiElimina

Per chi non è registrato, basta semplicemente posizionarsi su anonimo, scrivere il commento e non dimenticate la firma ! Katty

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails