((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

venerdì 17 settembre 2010

Friselle o Freselle fatte da me!!

Non mangia che colombe l'amore, e ciò genera sangue caldo,

e il sangue caldo genera caldi pensieri e i caldi pensieri generano calde azioni,

e le calde azioni sono l'amore.

William Shakespeare
♥ Bacia le mie labbra per dissetarti e baciami ancora fino ad inebriarti di me ♥Dolce Luna ♥♥♥


ingredienti:
1 kg di farina 0 o grano duro o farina integrale
30 gr. di lievito di birra
sale fino q.b.
acqua tiepida q.b.

Procedimento:
 
Far sciogliere il lievito nell'acqua tiepida, mettere nella macchina del pane e impastare aggiungendo la farina e il sale.

Impastare aggiungendo dell'altra acqua tiepida. Lavorare l'impasto per 20 minuti (oppure a mano con molta energia).
 
Disporlo in una terrina infarinata, coprirlo con un panno e lasciarlo lievitare in un luogo caldo per 1 ora e mezzo circa.

Dopo che avrà raddoppiato il suo volume lo dividiamo in pezzi da 150 gr circa e di ciascuno ne facciamo piccoli filoncini di 15 cm circa.
Li faremo riposare per un'altra ora. Dopo aver riposato la pasta allunghiamo i filoncini fino ad una trentina di centimetri.
 
Li richiudiamo a ciambella e andiamo a disporli direttamente sulla teglia da forno rivestita con stagnola o carta da forno.

Le mettiamo a lievitare in luogo caldo per un'altra ora possibilmente coperte.
 
Le possiamo ora infornare con il forno già caldo a 200° per 10'-15'. Dovranno restare bianche. E una volta tolte dal forno fatele raffreddare su una griglia.

Una volta fredde tagliarle in due e ripassarle in forno a tostare (con la parte tagliata verso l'alto), a 170°-180° per 30', poi abbassare a 140° per altri 30'.

Sfornatele non appena sono ben dorate e addrustolite. Fatele raffreddare e...
e conditele come preferite!

Amore è questo: due solitudini che si proteggono, si toccano, si uniscono. Mi addormento e nei sogni sei con me, mi sveglio e il tuo respiro mi sussurra nell'orecchio che era tutto un sogno...mi manchi...........vorrei abbracciarti per non lasciarti più
Dolce Luna ♥♥♥
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
Quando l'amore vi chiama, seguitelo.
Anche se le sue vie sono dure e scoscese.
e quando le sue ali vi avvolgeranno, affidatevi a lui.
Anche se la sua lama, nascosta tra le piume vi può ferire.
E quando vi parla, abbiate fede in lui,
Anche se la sua voce può distruggere i vostri sogni
come il vento del nord devasta il giardino.

Poiché l'amore come vi incorona così vi crocefigge.
E come vi fa fiorire così vi reciderà.
Come sale alla vostra sommità e accarezza i più teneri
rami che fremono al sole,
Così scenderà alle vostre radici e le scuoterà fin dove
si avvinghiano alla terra.
Come covoni di grano vi accoglie in sé.
Vi batte finché non sarete spogli.
Vi staccia per liberarvi dai gusci.
Vi macina per farvi neve.
Vi lavora come pasta fin quando non siate cedevoli.
E vi affida alla sua sacra fiamma perché siate
il pane sacro della mensa di Dio.

Tutto questo compie in voi l'amore, affinché
possiate conoscere i segreti del vostro cuore
e in questa conoscenza farvi frammento del cuore della vita.
Ma se per paura cercherete nell'amore unicamente
la pace e il piacere,
Allora meglio sarà per voi coprire la vostra nudità
e uscire dall'aia dell'amore,
Nel mondo senza stagioni, dove riderete ma non tutto
il vostro riso e piangerete,
ma non tutte le vostre lacrime.

L'amore non da nulla fuorché sé stesso e non attinge
che da se stesso.
L'amore non possiede né vorrebbe essere posseduto;
Poiché l'amore basta all'amore.

Quando amate non dovreste dire: "Ho Dio nel cuore",
ma piuttosto, "Io sono nel cuore di Dio".
E non crediate di guidare l'amore,
perché se vi ritiene degni è lui che vi guida.

L'amore non vuole che compiersi.
Ma se amate e se è inevitabile che abbiate desideri,
i vostri desideri hanno da essere questi:
Dissolversi e imitare lo scorrere del ruscello
che canta la sua melodia nella notte.
Conoscere la pena di troppa tenerezza.
Essere trafitti dalla vostra stessa comprensione d'amore,
E sanguinare condiscendenti e gioiosi.
Destarsi all'alba con cuore alato e rendere grazie
per un altro giorno d'amore;
Riposare nell'ora del meriggio e meditare sull'estasi d'amore;
Grati, rincasare la sera;
E addormentarsi con una preghiera in cuore
per l'amato e un canto di lode sulle labbra.

GIBRAN

❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

5 commenti:

  1. ma sono meravigliose!!!!!!!!!
    devo assolutamente farle anch'io...segno la ricetta...troppo belle..bravissimissimaaaaa!!!!
    bacioni e buon fine settimana
    Fiorella

    RispondiElimina
  2. Bravissima Katty, sembrano uscite da un forno pugliese!!! E pensa che io , invece, pugliese d.o.c. non le ho mai fatte!! :(
    Mi hai stuzzicata e presto colmerò la lacuna seguendoti passopasso! *_^
    bella canzone quella di Liga.... baci e buon w.e.

    RispondiElimina
  3. Adoro le freselle e avevo persino pensato di prepararne di artigianali con le mie manine qualche vita fa..
    le tue sono davvero invitanti..

    RispondiElimina
  4. Son buonissime con il pomodoro!!!! In Puglia ne mangiavo a iosa!!!!!smack smack .-))

    RispondiElimina

Per chi non è registrato, basta semplicemente posizionarsi su anonimo, scrivere il commento e non dimenticate la firma ! Katty

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails