((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

martedì 19 aprile 2011

Pastiera napoletana fatta da me....

.
"Amare è una parola dolce che entra nel cuore di chi sai far innamorare
senza dover dire ti amo"

Il dolore è come un tesoro; lo si mostra solo agli amici.
(Madagascar)
.

Ho visto la ricetta della pastiera nel blog di Imma bellissimo "Dolci a gogo" QUI
E' la prima volta che la faccio ma seguendo le indicazioni di Imma che ora riporto è venuta meravigliosamente bene, profumatissima !!! Provatela!!
Ingredienti:
(per uno stampo di diametro 30)
350 gr. di grano precotto(io 400 gr)
280 ml. di latte
un cucchiaio di burro
un cucchiaio di zucchero
1 bustina di vanillina
500 gr. di ricotta di pecora (io 300 pecora 200 mucca)
200 gr. di zucchero
5 uova
50 gr. di acqua di fior d'arancio o millefiori naturale
2 limoni
150 gr. di cedro zucca e altri canditi misti
150 gr. di zucchero a velo
Per la frolla:
500 gr. di farina
3 uova
200 gr. di zucchero
200 gr. di burro
1 limone (la buccia grattugiata)

Procedimento:
preparare la pasta frolla (meglio se il giorno prima) e lasciarla riposare fino al momento dell'uso.

Mettere a cuocere, a fuoco lento, il grano con il latte,il burro e il cucchiaio di zucchero. Fare cuocere fino a che il composto non avrà assunto un aspetto cremoso. Lasciare raffreddare completamente.

Mettere quindi la ricotta in una ciotola abbastanza capiente e lavorarla con un cucchiaio di legno in modo da renderla ben cremosa. Aggiungere poi i 200 gr di zucchero e lavorare ancora. Aggiungere quindi i cinque tuorli e tre albumi montati a neve ben ferma(oppure 5 uova intere), la scorza grattugiata dei limoni, l'acqua di millefiori e i canditi tagliuzzati. Unire quindi la crema di grano e mescolare ulteriormente.

Stendere quindi la pasta frolla portandola ad uno spessore di tre millimetri e foderarvi una teglia bassa, unta e infarinata. Riempire con il ripieno e con la pasta rimanente formare delle strisce e disporle a griglia sul ripieno. Mettere in forno, in posizione piuttosto bassa, a circa140- 150 gradi per un paio di ore.

Una volta cotta, farla raffreddare in forno caldo e aperto e spolverare di zucchero a velo.
.
Ogni cosa che cresce lentamente mette profonde radici.
(Ghana)
.
Amore e dubbio non si sono mai rivolti la parola.
Kahlil Gibran

❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
So che l’amore è come le dighe: se lasci una breccia dove possa infiltrarsi un filo d’acqua, a poco a poco questo fa saltare le barriere. E arriva un momento in cui nessuno riesce più a controllare la forza della corrente.
Se le barriere crollano, l’amore si impossessa di tutto. E non importa più ciò che è possibile o impossibile, non importa se possiamo continuare ad avere la persona amata accanto a noi: amare significa perdere il controllo.
Paulo Coelho
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

8 commenti:

  1. Accipicchia Katty è splendida, bravissima!!

    RispondiElimina
  2. Ciao ,proprio oggi al fornaio avevo davanti il grano per la pastiera ,ma non l'ho preso perché non avevo la ricetta ...Domani vado... Bella e sicuramente buona e belle le foto mostrano in pieno la sua bontà

    RispondiElimina
  3. e sempre una meraviglia la pastiera di grano..bravissima katty..
    anche io ho postata la mia pastiera..
    baci da lia

    RispondiElimina
  4. mamma mia quant'è bella!!
    Adorando la ricotta nei dolci la devo provare perchè mi ispira tanto!!!
    brava katty :)

    RispondiElimina
  5. deliziose, le tue ricette pasquali! :) cosa ne pensi della mia, di pasqua? ;)

    RispondiElimina

Per chi non è registrato, basta semplicemente posizionarsi su anonimo, scrivere il commento e non dimenticate la firma ! Katty

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails