((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

venerdì 30 settembre 2011

Filetti di spigola su di un letto di patate!

Sono come la pianta che cresce sulla nuda roccia: quanto più mi sferza il vento tanto più affondo le mie radici
Proverbio Indiano
Oggi è il primo giorno del resto della tua vita.
N. Alagna
Oggi me la sono proprio inventata questa ricetta.... volevo cucinare la spigole in un altro modo ma puntualmente mi manca sempre qualche ingrediente allora ho deciso di farle a modo mio... tanto oramai so i gusti dei miei lupetti che tornano da scuola affamati!!!! Ottimo risultato!!!
Ingredienti:
2 o 3 spigole di media grandezza
4 o 5 patate
una manciata di olive taggiasche
capperi
pane grattugiato
olio sale e pepe
origano
2 cipolle

Procedimento:
Lavare bene il pesce e  sfilettarlo: iniziare sempre dal dorso con un coltello ben affilato.

dopo che avrete i filetti ... preparate il letto di patate: sbucciarle e tagliarle non molto sottili circa 1 cm di spessore e disponetele sul fondo di una teglia unta con un filo d'olio. Condite con il sale pepe origano.

Tagliate la cipolla a rondelle, e mettetela sopra le patate unite i capperi e le olive.....spolverizzate con il pangrattato e infornate per 10 minuti a 180°. Nel frattempo prendete del pangrattato e unitevi qualche cucchiaio di olio, prezzemolo, aglio  e rosmarino tritati finissimi sale e pepe e mescolare bene.

Con queste molliche andate  a condire i filetti, poi sistemateli sopra le patate e rimettete nel forno per altri 20 minuti conditi con un filo di olio. Sfornate, lasciate intiepidire per qualche minuto e servite.
Buonissimi !!!

Conserva sempre in te lo spazio per sognare, l’unico luogo dove la tua anima sarà libera di volare con le ali della fantasia..
In un bacio saprai tutto quello che ho taciuto
Neruda
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
Non si vede nulla, non si sente nulla.
Superflui gli occhi e le labbra, in questo mondo tuo.
Per sentire te non valgono i sensi consueti,
che si usano con gli altri.
Bisogna attenderne di nuovi.
... Si cammina al tuo fianco sordamente, al buio,
inciampando nei forse, nelle attese;
sprofondando verso l'alto con gran peso di ali.
(da "La voce a te dovuta" ~ PEdro Salinas)
❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

1 commento:

Per chi non è registrato, basta semplicemente posizionarsi su anonimo, scrivere il commento e non dimenticate la firma ! Katty

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails