((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

venerdì 20 marzo 2009

Pasta da choux


La traduzione letterale è pasta da "cavolini". I bignè. E' una pasta molto leggera che cuocendo si gonfia. Oggi metto la ricetta che mi servirà per fare " Le zeppole di San Giuseppe".
ingredienti:
500 gr di acqua,
120 gr di burro,
250 gr di farina,
6 uova,
sale un pizzico.
 
versare nella casseruola l'acqua, aggiungete il burro e un pizzico di sale, fateli sciogliere portando al limite del bollore.
Unite la farina setacciata in una sola volta.

Mescolate la farina velocemente e con cura, con il cucchiaio, facendo in modo che tutto il liquido venga assorbito. Lavorate fino a ottenere un impasto uniforme e assolutamente privo di grumi. Cuocete l'impasto a fuoco medio finché si staccherà dal fondo e dai bordi della casseruola, producendo un leggero sfrigolio, come se friggesse. Rovesciate l'impasto ottenuto su un largo vassoio o su una superficie di marmo e allargatelo con il dorso del cucchiaio perché si intiepidisca velocemente.


Raccogliete poi l'impasto ancora tiepido e mettetelo nella ciotola, unite un uovo e incorporatelo mescolando finché l'impasto l'avrà assorbito completamente. Procedete nello stesso modo per le uova rimaste.
Proseguite la preparazione della pasta mescolandola con le fruste elettriche a gancio finché sarà liscia e uniforme.
Sollevata con un cucchiaio di legno, la pasta dovrà presentare la consistenza di una crema densa. A questo punto è pronta per essere trasferita nella tasca da pasticciere per preparare i pasticcini.


Mettere nella tasca da pasticcere una boccetta a stella grande per fare le girelle, se volete fare i bignè la bocchetta deve essere liscia (io ho fatto tutto con la bocchetta a stella).
Cuocete in forno caldo a 180° per 20 minuti. Sfornate e con un coltello seghettato praticate un senso orizzontale le ciambelline e farcite a piacere. (io le ho usate per fare le Zeppole)

Nessun commento:

Posta un commento

Per chi non è registrato, basta semplicemente posizionarsi su anonimo, scrivere il commento e non dimenticate la firma ! Katty

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails