((((((--------- LA -----BUONA CUCINA----- E' UNA QUESTIONE DI FANTASIA DOVE L'INGREDIENTE --CON AMORE-- FA LA DIFFERENZA!!!--------))))))

CAKE DESIGNER
i dolci sono la mia passione
amo le farine alternative e sperimentare nuove ricette vegane e gluteen free
in questo blog vi posterò le ricette migliori

domenica 31 gennaio 2010

Torta della nonna con pinoli e cuoricini

FELICITA' NON E' FARE SEMPRE CIÒ CHE SI VUOLE, MA VOLERE SEMPRE CIÒ CHE SI FA'...(Friedrich Nietzsche)
Amare è come respirare ....non si decide se farlo o no....
Con il Tempo si Impara ad Amare ciò che ci fa Stare Bene....ed a Evitare l'Indifferenza che ci Graffia l'anima di:Dolce Luna ♥♥♥
Ama chi ti ama........ Non cercare l'amore dove non c'e.
Autore: Silvana Stremiz


Che freddo oggi!!! Per domani si prevede una nevicata...speriamo di no altrimenti resteremo bloccati in casa....
Oggi torta della nonna!! Così ci riscalda un po'...Guardando il solito sito "Giallo Zafferano" mi sono imbattuta in questa bella torta... ma come al solito invece di ricoprirla tutta di frolla...ho pensato di metterci sopra dei cuoricini di frolla!!! Carina !! vero? ma... Sono troppo romantica!!!
Sono una pesci ascendente pesci!!! come potrei essere altrimenti?

Ingredienti:
Per la frolla:
500 gr farina 00
200 burro
200 zucchero
2 uova intere grandi
un pizzico di sale
vanillina
per la crema pasticcera:
4 tuorli,
70 gr di zucchero,
60 gr di farina,
1/2 litro di latte,
buccia di limone o essenza di vaniglia.


Preparate la pasta frolla seguendo questo procedimento. Una volta pronta la pasta frolla, avvolgetela nella pellicola trasparente e ponetela in frigorifero per almeno mezz’ora.
Nel frattempo preparate la crema pasticcera seguendo questo procedimento .
Una volta pronta la crema pasticcera, estraete dal frigorifero la pasta frolla, prendete dall’intero impasto 3/5 della stessa e stendetela in un disco che possa foderare (coprendo anche i lati) una tortiera del diametro di circa 24-26 cm.
Ricoprite la tortiera di carta forno, quindi avvolgete il disco di pasta frolla sul matterello e srotolatelo sulla tortiera, coprendo così fondo e lati.

Volendo, potete eliminare l’eccesso di pasta passando il matterello sui bordi della tortiera, oppure tagliandolo a filo con un coltellino dalla lama liscia. Con i rebbi di una forchetta bucherellate la superficie della pasta frolla, e poi versate al suo interno la crema pasticcera la lasciando un piccolo rilievo nel centro (in questo modo eviterete che si formi un avvallamento nel centro dopo la cottura).

Stendete quindi la restante pasta frolla e ricavate un cerchio della stessa misura del diametro della tortiera, quindi avvolgete anch’esso sul matterello e poi srotolatelo sulla crema, chiudendo così la torta.
(io invece ho steso la frolla e ritagliato dei cuori con i quali ho decorato la torta)

Distribuite i pinoli su tutta la superficie della torta, premendo leggermente con le mani per farli aderire alla pasta frolla, quindi infornate la torta della nonna in forno già caldo a 180°(io 160°) per circa 45 minuti.

Trascorso il tempo necessario, estraete la torta dal forno e lasciatela raffreddare; prima di servirla spolverizzate la superficie con abbondante zucchero al velo vanigliato.

■ Consiglio
Numerose sono le varianti che si possono applicare durante la preparazione della torta della nonna, che per esempio, può essere farcita con una crema al cioccolato, oppure può essere infornata senza la copertura di pasta frolla; i pinoli possono essere distribuiti non solo in superficie ma anche parzialmente mischiati al ripieno di crema.

21 commenti:

  1. E' squisita! Complimenti cara e grazie della visita! Un bacio

    RispondiElimina
  2. Carina e buonissima ^_^ Trovo che la copertura "parziale" la renda ancora più delicata e buona. Mi piace il prevalere della crema sulla pasta frolla (golosa impenitente!).
    Un bacio e grazie della visita :*

    RispondiElimina
  3. Buongiorno!!!Bella!!!Grande idea questa torta...e chissà che buona!!!UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  4. che aspetto godurioso!!!bella tutta insomma e poi i cuoricini sono davvero carini!!!bacioni e buon lunedi'!!!

    RispondiElimina
  5. buongiorno!!! e che buongiorno!!! a tutta dolcezza! bravissima!

    RispondiElimina
  6. buonissima, quanto mi piace!!!!!!ti è venuta proprio bene e anche le bombe, a cuore poi..bellissime, quante buone cose hai fatto bravissima.
    ciao Reby

    RispondiElimina
  7. buonissima questa torta Katty, e' la preferita di mia figlia, e con i cuoricini e' dolcissima!!! Buon inizio settimana!!!!

    RispondiElimina
  8. E' un classico.. ma io la trovo deliziosa!!!! Buon lunedì!!! :-).. ps: a Roma c'è il sole... ma si muore dal freddo! brrrrrr

    RispondiElimina
  9. Bravissima Katty, la tua torta è magnifica, ma soprattutto buona ( la mia preferita ), la prossima volta che la faccio voglio provare la tua versione...magari per s. Valentino con tutti quei cuoricini!!!
    Un bacio e buon inizio settimana ;))

    RispondiElimina
  10. proprio buonissima! e la cremina in mezzo dev'essere deliziosa!!
    bacioni

    RispondiElimina
  11. Bella la tua versione, la prossima volta la faccio pure io coi cuoricini!!!

    RispondiElimina
  12. Sei proprio una romanticona Katty, una Pesci doc insomma!! Complimenti.

    RispondiElimina
  13. Buongiorno Sig.catia....
    e buona e bella la fantasia di ricoprirla con i cuori, x me la torta della nonna e solo con il ripieno di crema niente cioccolata,la farò con la tua copertura di cuori brava sei e si direi che sei proprio una donna molto romantica
    ciao da lia

    RispondiElimina
  14. Un classico intramontabile...con la variante cuoricini è fantasticaa...bravissima!!!

    RispondiElimina
  15. adoro la torta della nonna...crema profumata e frolla friabile! mmm mi inviti a peccare!! un bacione!

    RispondiElimina
  16. Bella questa versione con i cuoricini!!
    Buona settimana!!!

    RispondiElimina
  17. Ciao Katty, vorrei chiederti come fare perchè la frolla si cuocia tutta uniformemente senza che il fondo cioè rimanga umido a causa della crema. Non sono mai riuscita a preparare una torta della nonna decente, ti prego aiutami.
    Ps sono Alessandra quella che ti ha scritto per email per chiederti ragguagli sul panettone e pandoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Alessandra, delle volte per non far passare l'umidità della crema si usa lo zucchero di canna tra la frolla e la crema, delle volte si cuoce il guscio prima per circa 15 minuti, poi si aggiunge la crema , delle volte se la crema è molto densa come in questo caso potrebbe anche cuocersi bene senza umidità. Questo purtroppo devi provare tu il metodo più congeniale alla ricetta. ciao cara e buon anno!

      Elimina

Per chi non è registrato, basta semplicemente posizionarsi su anonimo, scrivere il commento e non dimenticate la firma ! Katty

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails